Articoli HPTerritorio

Le 10 migliori attrazioni di Torino per Trip Advisor nel 2021

1793
Tempo di lettura: 5 minuti

Una classifica dei luoghi da visitare più apprezzati di Torino dagli utenti di Trip Advisor

Torino è unica, lo sappiamo bene, e così la pensa anche Trip Advisor.

Da storica capitale sabauda a città industriale per antonomasia del ‘900, il capoluogo piemontese vanta un patrimonio culturale unico. Unico quanto eccezionale che negli ultimi anni l’ha fatta diventare una delle città italiane più piacevoli da visitare.

Con i suoi musei di livello mondiale, le Residenze Sabaude e i magnifici monumenti cittadini, il fascino della Torino di oggi non passa inosservato neanche agli occhi degli utenti di Trip Advisor, viaggiatori per passione ma anche severi recensori.

Il noto sito statunitense infatti, al primo posto da anni tra le piattaforme di recensione viaggi a ristoranti, mette a disposizione di tutti una pagina interamente dedicata alle attività di Torino, cosa vedere, cosa fare e dove mangiare.

Ma appare evidente come alcune siano più apprezzate di altre. Dai classici punti turistici cittadini nel centro storico delle città ai ristoranti dei quartieri di periferia, dalla Mole Antonelliana al modernissimo Allianz Stadium di proprietà della Juventus.

Pertanto la domanda sorge spontanea: dove si può iniziare per visitare al meglio il capoluogo piemontese e coglierne tutte le sue sfumature?

Ecco una lista delle 10 migliori attrazioni di Torino per gli utenti di Trip Advisor:

Sala interna Museo Egizio di Torino
Sala interna del Museo Egizio

1. Museo Egizio

Ogni buon torinese l’ha visitato almeno un paio di volte nella vita.

Il Museo Egizio infatti si conferma come l’attrazione più apprezzata sia dagli utenti di TripAdvisor che dai cittadini che vivono ogni giorno la città.

Si tratta infatti del più importante museo di storia egizia del mondo dopo quello de Il Cairo, prima di quello di Berlino, che ne fa un vero e proprio motivo di orgoglio per ogni nativo di Torino che si rispetti.

Al suo interno sono esposti circa 6.500 reperti storici dell’grande cultura egizia, che costituiscono un immenso patrimonio storico millenario tutto da scoprire.

Il tutto impreziosito da un allestimento moderno e scenografico, proveniente dalla ristrutturazione interna del 2015.

  • Sito web
  • Indirizzo: Via Accademia delle Scienze 6 – 10123 Torino (TO) 
  • Orari: lunedì dalle ore 9 alle 14 e da martedì a domenica dalle ore 9 alle 18:30
  • Tariffe ingressi: intero 15 euro, ridotto (over 70 e giornalisti) 12 euro, studenti (15-18 anni) 3 euro, junior (6-14 anni) 1 euro, family ticket 30 euro.
  • contatto telefonico:  011 440 6903
Interno Museo del Cinema di Torino
Sala Interna del Museo del Cinema

2. Museo del Cinema

Il Museo nazionale del Cinema è uno dei grandi vanti della città di Torino e soprattutto tra i più importanti al mondo a livello di patrimonio scientifico e divulgativo.

Ma ciò che lo rende davvero unico è la particolarità del suo allestimento espositivo.

Il Museo infatti si sviluppa verticalmente tra gli spazi interni della Mole Antonelliana, simbolo del capoluogo sabaudo.

Ed è proprio a partire dagli ambienti disegnati da Alessandro Antonelli nel 1863 che lo scenografo svizzero Francois Confino ha dato vita a una presentazione spettacolare che sorprende il visitatore con continui stimoli visivi a auditivi.

Proprio come quando si guarda un film.

  • Sito web
  • Indirizzo: Mole Antonelliana, via Montebello 6, 10124 Torino (TO)
  • Orario: Lunedì dalle ore 09 alle 20, da mercoledì a domenica dalle ore 09 alle 20
  • Tariffe ingressi: intero 11 euro, ridotto, 9 euro, scuole 3,50 euro.
  • contatto telefonico: 011 813 8560
Mole Antonelliana

3. Mole Antonelliana

Simbolo architettonico di Torino, la Mole Antonelliana venne inizialmente concepita come Sinagoga prima di essere acquistata dal Comune per farne un monumento all’unità nazionale.

Progettata e iniziata dall’architetto Alessandro Antonelli nel 1863, i lavori si conclusero nel 1889.

Con i sui 167 metri in altezza era all’epoca l‘edificio in muratura più alto d’Europa.

Oggi al suo interno ospita le esposizioni del Museo Nazionale del Cinema e grazie all’ascensore panoramico è possibile salire sul tempietto a 85 metri di altezza per ammirare il panorama e la vista sulla città.

Allianz Stadium della Juventus a Torino
Interno dello (Juventus) Allianz Stadium

4. Allianz Stadium

Casa della Juventus e centro polifunzionale, l’Allianz Stadium non è solo un tempio del calcio italiano moderno ma è anche un punto di riferimento per tutto il mercato commerciale di Torino.

Inaugurato l’8 settembre del 2011 dopo anni di lavori, il nuovo stadio del club bianconero è stato concepito per vivere non solo le gare, ma anche eventi e varia attività di intrattenimento ogni giorno dell’anno.

Oggi l’Allianz Stadium è il cuore pulsante della periferia nord di Torino che il club ha completamente riqualificato negli ultimi anni.

Dal 2012 infatti presso la struttura sono presenti lo Juventus Museum, adiacente al centro commerciale, insieme anche al J Medical e al nuovo Training Center della prima squadra.

Piazza San Carlo Torino di giorno
Piazza San Carlo

5. Piazza San Carlo

Circondata dagli splendidi palazzi settecenteschi, piazza San Carlo è una delle più belle piazze cittadine, se non la più bella.

Simpaticamente riferita come “il salotto di Torino”, al centro della sua pianta rettangolare troviamo la statua equestre del Duca Emanuele Filiberto.

Le due Chiese Gemelle da una lato e i portici che ne accompagnano la lunghezza, completano l’eleganza di un piazza unica al mondo, tanto desiderata da Maria Cristina di Francia.

I negozi e i bar con i dehors sono un punto fisso per i weekend di tutti torinesi sia per bere un aperitivo in compagnia che per dell’ottimo shopping.

Museo dell’Automobile

6. Museo dell’Automobile

Fondato nel 1932, il Museo Nazionale dell’Automobile è uno dei musei di carattere tecnico scientifico più celebri al mondo.

Contemporaneo e avvincente, il museo vanta di una collezione inestimabile di automobili tra le più rare e famose della storia. Tra le 200 vetture originali di 80 marche diverse si possono trovare dalle monoposto di Formula 1 fino ai primi modelli degli anni ’20.

Ciascuna delle quali viene mostrata al pubblico attraverso il supporto di un sistema interattivo di approfondimento, insieme a spettacolari scenografie.

  • Sito web
  • Indirizzo: Corso Unità d’Italia 40, Torino, 10126
  • Orario: lunedì dalle ore 10 alle 14, da martedì a domenica dalle ore 10 alle 19
  • Tariffe ingressi: intero 12 euro, ridotto 10 euro, scuole 2,50 euro, 6-18 anni 5 euro.
  • contatto telefonico: 011 677666
Piazza Castello a Torino

7. Piazza Castello

Con i suoi 40.000 metri quadri, Piazza Castello è la seconda è piazza più grande di Torino dopo piazza Vittorio Veneto. Situata nel cuore del capoluogo piemontese, venne progettato dall’architetto Ascanio Vitozzi nel lontano 1584.

Dalla sua costruzione in poi è stato il centro della vita aristocratica del Regno sabaudo, rimanendo ancora oggi un punto nevralgico per tutta la città di Torino.

Palazzo Reale di Torino al tramonto
Palazzo Reale di Torino

8. Palazzo Reale

Dimora storica di Casa Savoia da oltre tre secoli, Palazzo Reale fu il centro della aristocrazia torinese durante il Regno di Sardegna.

Commissionato da Carlo Emanuele I nel 1584, Palazzo Reale ha visto nel sua costruzione l’intervento di alcuni dei più celebri architetti dell’età moderna. Al suo interno infatti è possibile ammirare le innumerevoli sale e gli affreschi realizzati da architetti del calibro Amedeo di Castellamonte fino a Filippo Juvarra.

Oggi giorno l’intera struttura è aperta al pubblico e l’acquisto del biglietto permette inoltre di visitare l’Armeria Reale, la Galleria Sabauda e il Museo di Antichità.

  • Sito web
  • Indirizzo: Piazzetta Reale 1 – 10124 Torino
  • Orario: da martedì a domenica dalle ore 9 alle 19
  • Tariffe ingressi: intero 15 euro, ridotto 18-25 anni 2 euro.
  • contatto telefonico: 011 436 1455
Parco del Valentino di Torino

9. Parco del Valentino

Il Parco del Valentino è il più celebre e antico parco pubblico del capoluogo piemontese.

Situato tra il fiume Po e il quartiere di San Salvario il polmone verde Torino è oggi un simbolo al pari di piazza Vittorio e della Mole Antonelliana stessa.

Il parco preserva un patrimonio arboreo inestimabile, insieme a numerosi luoghi di interesse storico oltre a diverse zone pubbliche dedicate ad attività di sport e svago.

Le origini risalgono al seconda metà del 1600 e ad oggi rappresenta per tutti i torinesi un momento di fuga dallo stress cittadino, per godersi un po’ di arie fresca, piste ciclabili e passeggiate.

galleria del Museo Pietro Micca Torino
Galleria del Museo Pietro Micca di Torino

10. Museo Pietro Micca

Istituito nel 1731 per volere di Carlo Emanuele III, il Museo Pietro Micca è uno delle più importanti e antiche istituzioni culturali del capoluogo piemontese.

Un percorso nella Cittadella di Torino tra le gallerie delle vecchia cinta muraria che offre un viaggio indietro nel tempo all’epoca di una Torino settecentesca sotto attacco.

Il Museo infatti vive in memoria del celebre eroe cittadino Pietro Micca, che durante l’assedio di Torino del 1706 fermò l’avanzata dei soldati francesi nei tunnel sotto la città sacrificandosi a sua volta.

Per tutti i turisti infatti sarà possibile visitare i luoghi dove si consumarono le gesta di Pietro Micca, insieme a tanti altri cimeli militari dell’epoca esposti nelle sale del museo.

  • Sito web
  • Indirizzo: via Pietro Micca 20 – 10122 Torino 
  • Orario: da martedì a domenica dalle ore 10 alle 17
  • Tariffe ingressi: intero 3 euro, ridotto 2 euro
  • Contatto telefonico: 011 546317

Per scoprire le attrazione preferite dai turisti su portale americano nel 2019 leggi l’articolo “Torino: le 10 migliori attrazioni della città secondo TripAdvisor”

1793

Related Articles

1793
Back to top button
Close
Close