ArteArticoli HPStoria

Piazza Castello Torino: cosa vedere nel centro città

5080
Tempo di lettura: 3 minuti

Piazza Castello Torino: ecco cosa vedere nel centro città.

Se decidi di visitare Torino non puoi non partire da Piazza Castello, il cuore pulsante della città.

Incrocio tra le vie dello shopping (via Roma e via Garibaldi) e nucleo della nobiltà sabauda. Tutta l’essenza di Torino si concentra in questo angolo della città.

In realtà, al tempo dei Romani, il Castello che dà il nome alla piazza era solamente una porta periferica del castrum.

Acquisisce importanza nel momento in cui diventa residenza degli Acaja e l’area circostante diviene spazio di rappresentanza sabauda.

Ovviamente da contrapporre al potere ecclesiastico rappresentato dal Palazzo del Vescovo (ora Palazzo Reale) di fianco al Duomo.

Quando nel 1563 Torino diventa capitale del Ducato, piazza Castello acquisisce un ruolo centrale, non più solo politicamente, ma anche geograficamente.

Viene ampliato il complesso di Palazzo Reale, vengono costruite nuove maniche in cui piazzare gli uffici per l’amministrazione dello Stato e i padiglioni della Cavallerizza Reale.

Nel secolo successivo Filippo Juvarra trasforma il Castello residenza delle Madame Reali (Palazzo Madama), dotandolo della splendida facciata barocca che vediamo oggi.

Successivamente, in età napoleonica, vengono abbattute le maniche che separavano il Palazzo Reale dal resto di Piazza Castello, costruendo al loro posto l’elegante cancellata di Pelagio Pelagi.

monumento all’Alfiere Sardo (1857),
Piazza Castello Torino: cosa vedere nel centro città

Più recente è la pavimentazione e la collocazione dei monumenti: al centro viene piazzato il monumento all’Alfiere Sardo (1857), al lato di Palazzo Madama il monumento ai Cavalieri d’Italia (1923) e dietro quello dedicato a Emanuele Filiberto duca d’Aosta (1937).

Piazza Castello è sempre stata teatro di grandi eventi e di grandi feste.

I Savoia si mostravano in pubblico dal balcone di Palazzo Reale, sempre qui avvenivano le Ostensioni della Sindone, e poi il Carnevale e i festeggiamenti per il santo patrono.

Cosa vedere in Piazza Castello:

Palazzo Reale di Torino di notte

I Musei Reali

Sono riuniti in un unico Polo Reale

Con un biglietto di ingresso unico ai Musei Reali è possibile percorrere tutta la storia di Torino e della famiglia Reale.

Ulteriori info:

Apertura: 

  • Martedì dalle ore 9 alle ore 19
  • Mercoledì dalle ore 9 alle ore 19
  • Giovedì dalle ore 9 alle ore 19
  • Venerdì dalle ore 9 alle ore 19
  • Sabato dalle ore 9 alle ore 19
  • Domenica dalle ore 9 alle ore 19

Biglietti:

  • Intero € 12
  • Ridotto € 2

Telefono:  011 19560449

E-mail: info@coopculture.it

Per maggiori informazioni consulta il sito web. 

Palazzo Madama Torino

Palazzo Madama

Inizialmente Castello difensivo, poi tramutato in residenza delle Madame Reali, grazie alla splendida facciata di Filippo Juvarra.

Apertura: 

  • Lunedì dalle ore 10 alle ore 18
  • Mercoledì dalle ore 10 alle ore 18
  • Giovedì dalle ore 10 alle ore 18
  • Venerdì dalle ore 10 alle ore 18
  • Sabato dalle ore 10 alle ore 18
  • Domenica dalle ore 10 alle ore 18

Biglietti:

  • Intero € 10
  • Ridotto € 8
    Il primo mercoledì del mese, non festivo, l’ingresso è gratuito.

Le tariffe possono subire variazioni in presenza di mostre temporanee. 

Telefono: 011.4433501

 E-mail: palazzomadama@fondazionetorinomusei.it

Per maggiori informazioni consulta il sito web.

Cupola Chiesa di San Lorenzo Torino

Real Chiesa di San Lorenzo

La chiesa barocca più bella di Torino, edificata da Guarino Guarini, lo stesso architetto della Cappella della Sindone.

Una chiesa dedicata a San Lorenzo per celebrare la vittoria contro i francesi e la restituzione ai Savoia dei loro territori.

Apertura:

  • Giorni feriali: dalle 8.30 alle 12.00; dalle 15.30 alle 18.00
  • Giorni festivi: dalle 13.00 alle 18.00 (no visite durante le celebrazioni del mattino)

Biglietti:

Ingresso Libero

Telefono: 011.4361527

E-mail: info@sanlorenzo.torino.it

Per maggiori informazioni consulta il sito web

Ingresso Teatro Regio Torino

Teatro Regio

Antico e contemporaneo convivono nel teatro dei Re.

Il genio di Carlo Mollino lo fece rinascere, in seguito all’incendio del 1936.

Le visite sono possibili solo in particolari occasioni.

Telefono: 011 – 8815241

E-mail: biglietteria@teatroregio.torino.it

Per maggiori informazioni consulta il sito web.

Tag
5080

Related Articles

5080
Back to top button
Close
Close