Articoli HPStoria

La chiesa San Lorenzo a Torino: capolavoro dell’arte barocca al centro della città

4182
Tempo di lettura: 3 minuti

La Chiesa San Lorenzo a Torino è una delle principali attrazioni per la comunità cristiana ed amanti dell’architettura.

Il palazzo ecclesiastico, voluto da i Savoia, è opera della geniale mente di Guarino Guarini, che ha completato i lavori dell’edificio nel 1680.

Sita in via Via Palazzo di Città 4, la chiesa di San Lorenzo è un capolavoro di arte barocca, marchio di fabbrica dell’architetto modenese.

La chiesa San Lorenzo a Torino: la storia e architettura

La chiesa fu voluto da Emanuele Filiberto e Filippo II di Spagna.

I due nobili mantennero la promessa di edificare una chiesa a San Lorenzo in caso di vittoria della battaglia di San Quintino in Francia.

Filippo edificò un monastero nei pressi di Madrid, mentre Emanuele Filiberto ordinò la costruzione della chiesa nel cuore del centro storico di Torino.

Cupola esterna della chiesa di San Lorenzo
La chiesa San Lorenzo a Torino: capolavoro dell’arte barocca al centro della città

Nell’anno 1562, l’esponente di casa Savoia, fece costruire una prima chiesa su un edificio già edificato – la cappella di Santa Maria – per poi compiere lavori più importanti, portando la chiesa alla sua attuale fisionomia.

Nel 1578, all’arrivo della Sacra Sindone a Torino, l’arcivescovo milanese Borromei tenne qui la celebrazione dell’evento.

Nel 1632 Guarino Guarini cominciò i lavori, ultimati nel 1680. durante i dieci lustri di lavoro, il progetto fu rivisto da Carlo di Castellamonte.

La facciata, ideata da Guarini, non fu mai costruita.

La causa è che la facciata decorata, disegnata dall’architetto, avrebbe spezzato la simmetria e l’armonia di piazza Castello.

Altro motivo di rilievo è che in passato, l’ingresso all’edificio era prettamente laterale.

Altro elemento di spicco è la straordinaria cupola.

Guarini concepì la cupola stessa partendo da un diametro inferiore alla base dell’edificio, così facendo riuscì a concentrare la luce esterna verso il sagrato della chiesa.

Tre strati sovrapposti di strutture ne formano la celebre architettura interna dove degli archi intrecciati forma un movimento quasi irreale e realizzato dall’intreccio di otto archi.

La stessa si eleva da terra per l’altezza di 55 metri.

Le opere della chiesa San Lorenzo

La chiesa, oltre all’alto valore ecclesiastico, è un vero e proprio museo, contenente alcune meravigliose opere d’arte della scuola barocca e non.

Di seguito le più rilevanti:

  • L’altare della cappella del Crocifisso è una delle grandi creazioni del Guarini.
  • La cappella di San Gaetano Thiene è caratterizzata dalle sculture di San Antonio da Padova e Rosa da Lima. L’altare è opera di Benedetto Alfieri e di Bernero.
  • La cappella dedicata all’Immacolata è anch’essa opera del Guarini. Su una delle pale, Domenico Maria Muratori ha dipinto la consegna alla città di Torino della vergine. Inoltre, a costeggiare l’altare troviamo le statue dei santi Francesco Saverio e Francesca Romana.
  • Sull’alto maggiore, particolare per lo stile, è raffigurato un paliotto dove viene raffigurato il voto dei Savoia durante la battaglia di san Quintino verso San Lorenzo, opera del Tantardini.
  • L’altare della cappella della Natività è stato progettato dal luganese Antonio Bettini e decorato da Pietro Somazzi.
  • Un gruppo di statue marmoree, realizzate da Giuseppe Maria Carlone caratterizza la cappella dell’Annunciazione.
  • Nella pala d’altare della cappella delle Anime del Purgatorio, si trovano decorazioni di Pietro Ayres del 1815, denominate le Anime Purganti, con Maria, Sant’Anna e Dio Padre accogliente. Ai lati si scorgono lati le statue di San Pietro e di Carlo Borromeo.

  • Nel presbiterio si notano gli stucchi di Francesco Bianchi e gli affreschi di Guidoboni.
  • Tutti gli altri affreschi sono di Pietro Fea.
  • Vi sono dei dipinti nascosti negli oblò delle cappelle. Data la conformazione, che li rende bui tutto l’anno, si possono vedere solo durante gli equinozi di primavera ed estate.

La chiesa di San Lorenzo oggi

La chiesa di San Lorenzo, ancora oggi, è attiva per il rito dei fedeli, oltre che per le visite guidate.

Gli orari per le visite sono:

  • Dal lunedì al sabato: dalle ore 8.30 alle ore 12.00 e dalle ore 15.30 alle ore 18.00
  • Domenica e giorni festivi: dalle 13.00 alle 18.00

Biglietti:

Ingresso gratuito

Orario celebrazione della Santa Messa

  • Dal lunedì al sabato: alle ore 8 e alle ore 18 e 30
  • Domenica e giorni festivi: alle ore 9,30, 11, 12, e 18,30

Contatti

  • E-mail: info@sanlorenzo.torino.it.
  • Telefono: 011 436 1527

Per altre informazioni è possibile consultare il sito web www.sanlorenzo.torino.it

4182

Related Articles

4182
Back to top button
Close
Close