Home Articoli HP Musei Reali Torino: un percorso museale lungo 3 km

Musei Reali Torino: un percorso museale lungo 3 km

SHARE
Musei Reali Torino: un percorso museale lungo 3 km
Musei Reali Torino: un percorso museale lungo 3 km
Tempo di lettura: 2 minuti

Musei Reali Torino: un percorso museale lungo 3 km

I Musei Reali di Torino sono il cuore culturale della città. Non solo per la posizione, nel pieno centro di Torino, ma anche per i pezzi unici che contengono e per la storia che raccontano.

Sono riuniti in un unico progetto museale: il Palazzo Reale, i Giardini Reali, la Biblioteca Reale, l’Armeria Reale, la Galleria Sabauda, il Museo Archeologico, Palazzo Chiablese e la Cappella della Sindone.

Si tratta di un insieme organico di palazzi che contengono opere d’arte eccezionali, come l’autoritratto di Leonardo da Vinci o la Spada di Napoleone.

Un peccato visitare Torino senza dedicare almeno mezza giornata a queste perle dell’antico sfarzo reale!

Musei Reali Torino: un percorso museale lungo 3 km
Musei Reali Torino: un percorso museale lungo 3 km

Cosa vedere ai Musei Reali

Con un biglietto di ingresso unico (di 12 euro) è possibile percorrere tutta la storia di Torino e della famiglia Reale.

L’ingresso principale si trova in Piazza Castello.

Si parte da Palazzo Chiablese, sede di mostre temporanee, e si visitano le sale di Palazzo Reale, che conserva gli ambienti dorati della famiglia sabauda.

Attraverso la Sala del Medagliere, si arriva all’Armeria Reale, aperta al pubblico a partire dal 1837 per volere di Carlo Alberto di Savoia.

La sfarzosa Galleria Beaumont accoglie una ricchissima collezione di armi e armature.

Adiacente all’Armeria Reale si trova la Biblioteca Reale, che raccoglie mappe, testi e disegni di grandi artisti come Leonardo da Vinci.

Musei Reali Torino: un percorso museale lungo 3 km
Musei Reali Torino: un percorso museale lungo 3 km

Dall’altro lato, la Galleria Sabauda conserva i capolavori di grandi pittori, da van Eyck a van Dyck; da Mantegna a Guido Reni.

La Galleria ha sede nella Manica Nuova del complesso e accoglie anche due importanti collezioni: quella di Riccardo Gualino, e quella di pittura fiamminga e olandese proveniente dalle collezioni del Principe Eugenio.

Mentre il Museo archeologico torna indietro nel tempo per far riaffiorare i reperti archeologici raccolti nel corso dei secoli dai Savoia.

La Cappella della Sindone, capolavoro architettonico realizzato da Guarino Guarini, è stata recentemente restaurata ed è attualmente visitabile.

Da martedì 2 ottobre 2019 l’accesso sarà compreso nell’abituale biglietto dei Musei Reali.

Infine i Giardini Reali occupano un’area di 7 ettari e sono visitabili liberamente.

Musei Reali Torino
Musei Reali Torino: un percorso museale lungo 3 km

Ingressi speciali

Ogni giovedì dal 6 giugno al 17 ottobre 2019:

Speciale Happy Hour ai Musei Reali  – ingresso gratuito in orario 17-19 (con chiusura biglietteria ore 18)  

Informazioni utili

Per maggiori informazioni e per prenotare:

Dal lunedì alla domenica in orario 9-18

Tel: 011 19560449 

email: info@coopculture.it

Acquista on-line

Sito web ufficiale



Commenti

Correlato:  In arrivo la Super Luna di Neve, a Torino tanti posti stupendi per ammirare lo spettacolo