Storia

Alexandre Dumas, un amore per Torino ed il Bicerin

2177
Tempo di lettura: 2 minuti

Alexandre Dumas lo ordinava sempre “un poch ed tut” e passava interi pomeriggi nel bar di fronte alla Consolata.

Tra le tre varianti del Bicerin, “pur e fior” (simile al cappuccino), “pur e barba” (caffe è cioccolato) e quella con un po’ di caffe, di latte e di cioccolato, Alexandre Dumas, l’autore de “I tre moschettieri”, preferiva di gran lunga quest’ultima.

E nel suo soggiorno torinese del 1852 ebbe modo di scoprire le bellezze di Torino e la bontà della storica bevanda sabauda.

Alexandre Dumas, un amore per Torino ed il Bicerin

Proprio in uno dei suoi scritti, Alexandre Dumas, parlava della sua bevanda preferita in questi termini:

“Tra le cose belle e buone che ho trovato a Torino, non dimenticherò mai il Bicerin, quell’eccellente bevanda al caffè, latte e cioccolato, che viene servita in tutti i caffè ad un costo relativamente basso”.

Lo scrittore non nascondeva di essere rimasto affascinato da Torino.

Una suggestione importante, tanto da dedicarle un romanzo intitolato “il paggio del duca”, ambientato nel 1557 all’epoca di Emanuele Filiberto.

Alexandre Dumas, un amore per Torino ed il Bicerin

Chi può dire se, per la stesura del romanzo in questione, si sia lasciato ispirare dal sapore di quella bevanda che esisteva solo a Torino ed in nessun’altra parte d’Italia. E lui lo sapeva bene.

Da amante del nostro Paese qual era, ed anche grazie all’amicizia che lo legava a Giuseppe Garibaldi, decise di seguire in prima persona la spedizione dei Mille e fu addirittura testimone della battaglia di Calatafimi.

In quel periodo era in crociera nel Mediterraneo, ma la interruppe non appena seppe del progetto garibaldino di unire l’Italia sotto la corona Savoia.

Un turista eccellente che si innamora di Torino non è certo una novità negli ultimi tempi: basta fare un giro in centro per vedere quanti visitatori si muovono per le vie della città con le loro cartine e le macchine fotografiche con obiettivi fuori misura. .

Francesco Esposito

2177

Related Articles

2177
Back to top button
Close
Close