Articoli HPTerritorio

A Torino un campo da basket per Kobe Bryant e un giardino in onore a John Lennon

1021
Tempo di lettura: 2 minuti

In arrivo nuovi nomi internazionali per la toponomastica di Torino. Il Comune vara altre intitolazioni

Nel 2021 anche i nomi dell’ex Beatles John Lennon e del cestista americano Kobe Bryant entreranno nella toponomastica di Torino.

La decisione è stata presa questa mattina in occasione della Commissione toponomastica del Comune di Torino.

Tuttavia, durante la riunione si è presa la decisione del varo di altre intitolazioni ai sedimi della città, in onore a donne partigiane e ai soldati caduti durante la guerra all’Isis.

Ad ogni modo, al celebre cantautore di Liverpool sarà dedicato un giardino all’interno della Circoscrizione 3, in prossimità di via Tolmino.

Mentre al campione dei Los Angeles Lakers, Kobe Bryant, venuto a mancare lo scorso gennaio, verrà intitolato il campetto da pallacanestro dei giardini di Corso Taranto.

Ma le nuove aggiunte alla toponimia cittadina concerneranno anche tanti altri nomi, magari meno noti, ma degni di rimanere nella memoria di tutti.

Con l’installazione di una targa commemorativa in Corso Galileo, si ricorderà il luogo dove ha vissuto il pittore .

Invece, l’area giochi prospiciente a Palazzo di Giustizia andrà in omaggio a Lidia Poet, prima donna ad entrare nell’Ordine degli avvocati nel 1920.

I giardini del Monumentale saranno dedicati ai Martiri della lotta contro l’Isis.

Mentre al cantante di Cuneo, Gian Maria Testa, verrà intestata la via tra piazza Nizza e lo Scalo Vallino.

John Lennon
A Torino un campo da basket per Kobe Bryant e un giardino in onore a John Lennon 1

Ma le nuove intitolazioni dei sedimi di Torino non finiscono qui.

Sempre una targa sarà messa in ricordo di Jachino Marletta.

Proprio nel luogo dove l’amatissimo Maciste siciliano era solito esibirsi tra gli anni Sessante e gli anni Ottanta, ovvero a Porta Palazzo.

Al contempo, al civico di Via Bertola 24 una stele commemorerà Massimo Boario, nel punto in cui quest’ultimo fondò la sua casa editrice musicale.

Mentre al Valentino, in occasione del restauro della piazzola Ascari, una targhetta ricorderà il leggendario pilota della Ferrari, campione della Formula 1.

Il Comune di Torino ha anche deciso di installare un pilastro nel giardino tra via Servais, via Bianche e Corso Telesio in memoria dei caduti torinesi durante l’occupazione Jugoslava del Friuli Venezia Giulia.

Saranno poi ricordati i nomi di 7 donne celebri, tra cui:

  • Le pittrici Jessie Boswell, Giovanna Garzoni ed Evangelina Gemma Alciati
  • La partigiana Giuseppina Vittone Li Causi
  • L’antifascista Silvia Pons
  • La scrittrice Paola Marzola Lombroso
  • La bibliotecaria Virginia Carini Dainotti.

Infine, alcuni luoghi andranno in memoria di storici eventi:

Come la sosta della Sindone al Castello di Lucento nel 1578, che riceverà una targhetta commemorativa.

E la strage di Torino del 1864, per la quale verrà cambiato il nome del passaggio di via Roma tra le chiese gemelle di Piazza San Carlo.

1021

Related Articles

1021
Back to top button
Close
Close