Mole24 Logo Mole24
Home » Eventi » Mostra autoritratto Leonardo Torino 2024 ai Musei Reali

Mostra autoritratto Leonardo Torino 2024 ai Musei Reali

Da Alessandro Maldera

Marzo 29, 2024

ritratto leonardo

Ritratto di Leonardo: Storia e Contemporaneità di un Capolavoro” è questo il nome della mostra che è a Torino dal 30 marzo al 30 giugno 2024 nei Musei Reali. Questa esposizione dà la possibilità di ammirare il famoso autoritratto del genio toscano insieme ad altri tesori dell’arte rinascimentale

Storia del dipinto

L’autoritratto di Leonardo da Vinci è un disegno realizzato con la tecnica della “sanguigna” su carta che consiste nell’utilizzo di un pigmento di colore rosso-bruno per creare tonalità e sfumature. Databile al 1517 circa, l’opera ha avuto un percorso tortuoso prima di giungere alla sua attuale ubicazione nella Biblioteca Reale di Torino. Dopo la morte di Leonardo, il disegno fu ereditato dal suo collaboratore Francesco Melzi, che lo portò nella propria villa a Vaprio d’Adda, vicino a Bergamo. Successivamente, la collezione vinciana venne dispersa dagli eredi di Melzi. L’autoritratto riemerge agli inizi del XIX secolo a Milano. Qui venne copiato e riprodotto in un’incisione per l’opera di Giuseppe Bossi “Il Cenacolo di Leonardo da Vinci. Libri quattro“. Successivamente, nel 1839, il disegno fu venduto a Carlo Alberto di Savoia, insieme ad altri 1585 disegni di grandi artisti, che confluirono alla Biblioteca Reale.

Richiami Prodotti Italia App
interno biblioteca reale

Descrizione e stile dell’Autoritratto

L’opera rappresenta un uomo anziano con capelli lunghi e barba. Lo sguardo profondo e serio sembra rivolto verso lo spettatore, mentre la sommità della testa è appena accennata. Il volto mostra i segni del tempo, con solchi lungo la fronte, attorno agli occhi e alle guance. Nonostante la cura dei dettagli, alcune parti del disegno appaiono solo abbozzate, poiché l’artista ha concentrato l’effetto sullo sguardo, utilizzando poche linee per il contorno. Lo stile del disegno corrisponde a quello degli ultimi anni di vita di Leonardo, durante il suo soggiorno in Francia al servizio di Francesco I.

Mostra autoritratto Leonardo Torino 2024

E’ la quarta volta che, negli ultimi anni, è esposto al pubblico di Torino il prezioso capolavoro di Leonardo da Vinci. Opera che è proprio conservata stabilmente all’interno dei musei Reali. L’esposizione si presenta come un’interpretazione innovativa del format “A tu per tu con Leonardo“, che nel 2021 invitava i visitatori a un incontro diretto e personale con l’opera del genio.  Infatti, adesso oltre alla visione dell’autoritratto stesso, gli spettatori potranno esplorare una serie di opere che testimoniano l’attività e la creatività di Leonardo negli ultimi anni della sua vita. Questo ultimo è un periodo caratterizzato da un’intensa sperimentazione e dalla realizzazione di capolavori senza precedenti. Infatti, oltre al dipinto ci saranno esposte più di 60 opere, di cui 15 sono originali di Leonardo stesso

La Mostra autoritratto Leonardo Torino 2024 è arricchita da una serie di prestiti significativi, che offrono testimonianze originali dell’attività di Leonardo negli ultimi anni della sua vita, un periodo di intensa creatività e sperimentazione. Inoltre, la Galleria Sabauda dedica una sala interamente a opere eseguite da artisti leonardeschi, evidenziando l’influenza duratura di Leonardo sulle generazioni successive di artisti.

disegni di Leonardo da Vinci

Le Opere di Leonardo

L’Autoritratto

Questo capolavoro, realizzato dallo stesso Leonardo, offre uno sguardo diretto nell’animo del genio. L’autoritratto è stato oggetto di dibattiti e controversie per molti anni, ma ora i dubbi sulla sua autenticità sono stati fugati.  Infatti, a partire dal XIX secolo numerosi esperti, tra cui Gilberto Govi e Jean Paul Richter hanno confermato l’attribuzione del disegno all’artista toscano. Anche l’analisi comparativa con altri ritratti di Leonardo, come il disegno in profilato conservato a Windsor, ha confermato l’identità del soggetto rappresentato.

Il Codice Atlantico

Uno dei punti salienti della mostra sono i sei fogli del Codice Atlantico, un insieme di disegni e appunti di Leonardo. Questi fogli sono stati realizzati durante il periodo in cui Leonardo risiedeva in Francia ed esplorava nuove frontiere artistiche e scientifiche. Attraverso questi schizzi, i visitatori possono immergersi nel pensiero e nelle osservazioni di Leonardo, scoprendo la sua genialità e la sua curiosità insaziabile.

Opere degli Allievi

La mostra comprende anche una selezione di opere realizzate dagli allievi, seguaci e imitatori di Leonardo. Questi lavori evidenziano l’influenza duratura che Leonardo ha esercitato sulla pittura e sul disegno, mostrando come il suo approccio innovativo abbia ispirato generazioni di artisti successivi. Questa sezione offre una prospettiva interessante sulla diffusione del suo stile e delle sue tecniche artistiche.

Informazioni utili

  • Indirizzo: piazza Castello – Torino
  • Data: 30 marzo al 30 giugno 2024
  • Orario: dal martedì alla domenica dalle ore 9 alle 19 ( ultimo ingresso alle ore 18)
  • Prezzo: biglietto intero 15 €
  • Per ulteriori informazioni e prenotazioni consultare il portale web

Alessandro Maldera Avatar

Alessandro Maldera

Giornalista, ha collaborato per molti anni con testate giornalistiche nazional e locali. Dal 2014 è il fondatore di mole24. Inoltre è docente di corsi di comunicazione web & marketing per enti e aziende