Trasporti

Appalto lavori per piazza Baldissera entro la fine del 2024

Tempo di lettura: 2 minuti

La famigerata rotonda di Piazza Baldissera a Torino, che da anni causa ingorghi e frustrazione per gli automobilisti, sta per scomparire. Un nuovo progetto prevede la sostituzione della rotatoria con sei impianti semaforici intelligenti che regoleranno il traffico in base ai flussi reali. Questo intervento mira a ridurre i tempi di attesa del 33%, portandoli a una media di 91 secondi, con punte massime di 115.

Storia di Piazza Baldissera

Sviluppo dei collegamenti nel XIX secolo

Sin dalla seconda metà del XIX secolo, la zona di Piazza Baldissera ha conosciuto un notevole sviluppo dei collegamenti, in particolare quelli ferroviari. La costruzione della ferrovia Torino-Milano nel 1856 e la successiva estensione della linea verso Venaria Reale e le valli di Lanzo hanno contribuito a far crescere l’area e a favorire lo sviluppo industriale.

Urbanizzazione e industrializzazione

Nel corso del XX secolo, la zona intorno a Piazza Baldissera ha subito un’urbanizzazione massiccia e uno sviluppo industriale significativo. Diverse borgate, come Aurora, Madonna di Campagna e Barriera di Milano, sono nate come “borghi operai” e sono state integrate nel tessuto urbano. Importanti stabilimenti industriali, come Valdocco, Michelin e Savigliano, hanno contribuito alla crescita economica della zona.

Trasformazioni urbane recenti

Negli anni ’90, l’area intorno alla zona è stata oggetto di un’importante riqualificazione urbana. Gli spazi industriali in disuso sono stati riconvertiti e sono stati realizzati interventi infrastrutturali, come il collegamento ferroviario Torino-Milano e la sopraelevata di corso Mortara. Questi interventi hanno influenzato l’aspetto della zona e hanno contribuito a migliorare la circolazione cittadina.

Il problema del traffico a Piazza Baldissera

Fin dall’apertura della rotonda nel 2012, è emerso chiaramente che questa soluzione non era sufficiente a gestire il flusso di traffico. Si sono verificati frequenti ingorghi e rallentamenti, soprattutto nelle ore di punta. Diverse proposte sono state avanzate per risolvere il problema, tra cui la chiusura di alcune corsie stradali e l’introduzione di semafori per regolare il passaggio dei tram.

Il nuovo progetto di riqualificazione

Dopo anni di progetti falliti e proposte inconcludenti, il Comune di Torino sembra finalmente aver trovato una soluzione per il problema del traffico a Piazza Baldissera. Il nuovo progetto prevede la rimozione totale della rotonda e la sua sostituzione con un incrocio regolato da sei impianti semaforici. Questa soluzione, finanziata con fondi europei, avrà un costo di 4 milioni di euro, molto inferiore rispetto ai 70 milioni necessari per la realizzazione di un tunnel sotterraneo.

Benefici attesi

Con l’eliminazione della rotonda, si prevede di diminuire in modo significativo i ritardi medi per i veicoli che attraversano Piazza Baldissera. Si stima una riduzione del 71% per i veicoli provenienti da corso Mortara, del 73% per quelli provenienti da corso Vigevano e del 44% per quelli provenienti da corso Venezia. Inoltre, l’intervento contribuirà a migliorare la sicurezza dei pedoni e dei ciclisti, riducendo il rischio di incidenti.

Appalto lavori piazza Baldissera a Torino

I lavori per la riqualificazione di inizieranno nel 2025, dopo la fase di progettazione definitiva e l’assegnazione dei lavori tramite una gara d’appalto. L’ appalto lavori piazza Baldissera Torino avverrà entro la fine del 2024. Durante le opere verranno anche posati i nuovi binari della linea tranviaria 10, che attraverserà la piazza.

Tag

Related Articles

Back to top button
Close