EconomiaTerritorio

Economia, Torino è la terza città italiana per mercato immobiliare

981
Tempo di lettura: < 1 minuto

Malgrado un 2021 ricco di difficoltà, a Torino il mercato immobiliare è cresciuto, diventando la terza piazza per compravendite in Italia.

Una notizia positiva per il capoluogo piemontese, che vede così salire i prezzi delle abitazioni residenziali in ogni quartiere della città. Un risultato estremamente positivo malgrado l’inflazione derivata dalla pandemia e recentemente dal conflitto russo-ucraino.

La ripresa era partita 2021, mostrando numeri incoraggianti in ogni quartiere della Città della Mole, partendo dai pressi dell’Allianz Stadium fino ai quartieri Aurora e Regio Parco.

Inoltre a confermare il trend sempre più crescente c’è il dato sugli immobili di lusso, sempre più richiesti, soprattutto in centro storico e in collina.

Il mercato immobiliare di Torino cresce rispetto al 2021: i dettagli

Il rapporto nazionale dell’osservatorio FIAIP 2021 racconta di una Torino con sempre più case acquistate malgrado la crisi.

Le compravendite, per l’anno 2021, sono cresciute del 28% rispetto a dodici mesi prima. Un dato incoraggiante, anche per la situazione pandemica registrata negli ultimi due anni e la relativa crisi economica. La previsione per questo 2022 è che i dati miglioreranno ancora.

Torino è al terzo posto in Italia (dopo Milano e Roma) per compravendite, con 15224 immobili acquistati nel 2020 nel solo territorio comunale e 36860 nella provincia, con un incremento del 31%.

I prezzi salgono: 1.5% nel comune e l’1% nella provincia torinese.

L’aumento è superiore anche al 2019, ultimo anno prima della pandemia, con una crescita dell’uno percento. In provincia, rispetto al 2019, invece, la crescita è arrivata al 27%.

I prezzi in crescita si registrano nei pressi di piazza San Carlo, con un 3.4%, pari a una valutazione media di 4430 euro per metro quadro. Anche piazza Statuto segna una crescita del 3.1%, con una valutazione al MQ pari a 2880 euro.

Anche San Donato, con una valutazione al metro di 1674 euro, e una crescita di del 2.1%, può sorridere. Anche CIT Turin cresce (2575€/Mq) e Cenisia (+1.9%).

Le altre zone

Crocetta tocca una crescita dell’1.8%, mentre cresce anche il Borgo Po (2.2%). Alcune zone però vedono una leggera flessione: Borgo Vittoria (0.2%), Parelli e Aurora (0.1%).

Tag
981

Related Articles

981
Back to top button
Close
Close