Home Articoli HP Infini.To, il Planetario di Torino festeggia i cinquant’anni dell’uomo sulla Luna con...

Infini.To, il Planetario di Torino festeggia i cinquant’anni dell’uomo sulla Luna con un grande evento

Infini.To, il Planetario di Torino festeggia i cinquant'anni dell'uomo sulla Luna con un grande evento
Infini.To, il Planetario di Torino festeggia i cinquant'anni dell'uomo sulla Luna con un grande evento
Tempo di lettura: 2 minuti

Anche Infini.To, il Planetario di Torino festeggia i cinquant’anni dell’uomo sulla Luna con un grande evento

La data di oggi è una data importante e anche Infini.To, il Planetario di Torino festeggia i cinquant’anni dell’uomo sulla Luna.
Infini.To, il Planetario di Torino festeggia i cinquant'anni dell'uomo sulla Luna con un grande evento
Infini.To, il Planetario di Torino festeggia i cinquant’anni dell’uomo sulla Luna con un grande evento
Il 20 luglio 1969 la missione Apollo 11 e l’astronauta Neil Armstrong raggiungevano la superficie della Luna.
Per la prima volta nella storia dell’uomo un essere umano camminava su un altro corpo celeste, sul nostro satellite.
In occasione del 50esimo anniversario di quell’evento straordinario, il Planetario dedica l’intera giornata alla Luna prolungando la sua apertura in serata per rivivere i momenti dell’allunaggio.

Inaugurazione nuovo exhibit Moon Explorer

Sarà aperto al pubblico il nuovo exhibit Moon Explorer, ossia una posizione museale interattiva dotata di un simulatore che permette l’esplorazione della superficie lunare.
In pratica, si potrà provare la fantastica ed emozionate esperienza di calpestare il suolo lunare.
Si potrà interagire con ciò che le missioni dirette al nostro satellite hanno lasciato nel corso degli ultimi cinquant’anni, nonché di prendere parte alle missioni future verso la Luna, proiettandosi intorno a una stazione circumlunare.

Maratona Lunare

Inoltre, dalle ore 21.00, sulla terrazza del Museo, sarà possibile vedere la missione Apollo 11 in diretta con i veri protagonisti dell’avventura lunare e i video dell’impresa che ha inchiodato alla TV milioni di telespettatori la sera del 20 luglio di cinquant’anni fa.
La cronaca non sarà fatta dal mitico Tito Stagno, bensì dal giornalista Antonio Lo Campo.
Questa Maratona Lunare è proposta sulla terrazza del Museo, ma in caso di maltempo si sposterà all’interno del Planetario digitale.
L’accesso all’area della Maratona Lunare sarà consentito a partire dalle ore 20.00.
L’ingresso è gratuito con il biglietto Museo del giorno stesso fino ad esaurimento dei posti disponibili.
Non è possibile effettuare alcuna prenotazione.
Per quanto riguarda le tariffe, il costo del biglietto intero è di 8 euro.
Il biglietto ridotto al prezzo di 6 euro è riservato ai ragazzi tra i 6 e i 18 anni, agli adulti over 60, agli studenti universitari under 25 con Smart Card, gruppi con 15 persone ed enti convenzionati.
L’ingresso è gratuito per i bambini fino a 6 anni, disabili e loro accompagnatori, giornalisti, possessori della tessera Club Docenti, possessori di Abbonamento Musei o Torino+Piemonte Card.
Per maggiori informazioni consultare il sito www.planetarioditorino.it.
Correlato:  Arriva "Segui la Luna", la rassegna di serate osservative al Planetario di Torino