Eventi

Capodanno 2024 a Torino: il nuovo anno in musica

Tempo di lettura: 2 minuti

Capodanno 2024 a Torino sarà un’esperienza straordinaria, con un grande concerto che coinvolgerà tutta la città. Lo Stato Sociale, il Teenage Dream Party e Mace vi accompagneranno in piazza Castello nella notte del 31 dicembre 2023. Mentre il concerto classico del 1° gennaio celebrerà il Bicentenario del Museo Egizio e presenterà le Universiadi del 2025.

Uno spettacolo da non perdere

Il concerto di Capodanno a Torino si svolgerà il 31 dicembre, a partire dalle ore 21, e sarà un’esperienza che creerà un’atmosfera di festa e divertimento. Sul palco del centro storico si esibiranno alcuni artisti di grande talento, pronti a regalare al pubblico una serata indimenticabile.

Lo Stato Sociale

Uno dei protagonisti della serata sarà il famoso gruppo musicale italiano Lo Stato Sociale. Con il loro stile unico e le loro canzoni orecchiabili, sapranno coinvolgere il pubblico e creare un’atmosfera di allegria. I brani del loro repertorio, che mescolano pop e rock, saranno la colonna sonora perfetta per salutare l’anno vecchio e dare il benvenuto a quello nuovo.

Teenage Dream Party

Un altro momento imperdibile della serata sarà con il Teenage Dream Party. Un vero e proprio viaggio nel passato con le hit degli anni 2000 di Disney Channel. Un tuffo nella nostalgia per tutti coloro che sono cresciuti con le serie e i film del canale televisivo, e un’occasione per ballare e divertirsi insieme.

Mace

A dare il via al conto alla rovescia per il nuovo anno sarà Mace, uno dei più importanti e visionari producer degli ultimi anni. La sua musica elettronica coinvolgente e innovativa sarà il perfetto accompagnamento per aspettare l’arrivo della mezzanotte.

Concerto classico per il nuovo anno

Ma le festività non finiscono qui. Il primo gennaio 2024, Torino saluterà il nuovo anno all’insegna della grande musica con un concerto di musica classica. A partire dalle ore 16.30, sempre sul palco di Piazza Castello si esibirà l’Orchestra Filarmonica di Torino, diretta da Giampaolo Pretto.

Il Bicentenario del Museo Egizio

Questo concerto sarà un’occasione speciale per inaugurare il Bicentenario del Museo Egizio di Torino, uno dei più importanti poli museali del capoluogo piemontese. La musica classica si mescolerà quindi alla celebrazione di questo simbolo storico e culturale della città. . L’esecuzione di brani di Mozart, Paganini, Rossini, Verdi e Thais trasporterà gli spettatori in un viaggio musicale indimenticabile.

La presentazione delle Universiadi

Questo concerto sarà anche l’occasione per promuovere le Universiadi, i Giochi Mondiali Universitari invernali che torneranno a Torino nel 2025. Sarà quindi un momento di festa e di sport, che unirà la passione per la musica classica alla presentazione di questo importante evento.

Informazioni utili

Entrambi gli eventi, il concerto del 31 dicembre e quello del 1 gennaio, saranno ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. Tuttavia, per prendere parte al concerto del 31 dicembre sarà necessario essere muniti di prenotazione. I biglietti saranno disponibili online su questo portale web

L’accesso all’area del concerto del 1 gennaio sarà invece gratuito e senza prenotazione, fino al raggiungimento della capienza massima di circa ottomila persone. Quindi, se volete vivere quest’esperienza unica, assicuratevi di arrivare in tempo per garantirvi un posto.

Buon Capodanno a tutti!

Tag

Related Articles

Back to top button
Close