Articoli HPTerritorio

Torino, la pedonalizzazione di Piazza Carducci cancella i parcheggi: automobilisti contrariati

1174
Tempo di lettura: < 1 minuto

Piazza Carducci, a Torino, è pronta a cambiare look, con una nuova aera pedonale, ma la questione dei parcheggi spariti preoccupa gli automobilisti.

Da tempo la Città della Mole ha avviato un processo di riforme urbanistiche volte a creare maggiori spazi per pedoni e ciclisti. Proprio sulle ciclabili il Comune di Torino sta investendo diverse risorse, e in questi giorni ha lanciato anche una mappa interattiva dei percorsi dedicati ai ciclisti.

Questa mutazione urbanistica del capoluogo piemontese porta a sacrificare diversi posti auto. Proprio i residenti hanno spesso manifestato malconteto per queste decisioni da parte del Comune.

Alcune circoscrizioni, come la 5 e la 6, hanno chiesto uno stop alle ciclabili e un maggiore investimento su tram e bus.

A Torino Piazza Carducci cambierà aspetto, sacrificando diversi parcheggi: i dettagli

70 posti auto non saranno più disponibili per gli autisti torinesi nei pressi di Piazza Carducci quando i lavori sulla piazza saranno ultimati.

Il primo progetto fu abbozzato nel 2018, con un ritardo dell’inizio lavori, fissati in origine nel 2020, dovuto allo scoppia della pandemia da Covid 19.

La situazione dello sbocco tra via Nizza e corso Bramante comincia ad apparire critica, con diversi auto parcheggiate in doppia fila nelle vie limitrofe della piazza.

I primi lavori infatti hanno privato i residenti dei primi stalli per auto, portando diversi disagi. Al completamento dei passaggi pedonali la piazza conterà ben 70 parcheggi in meno.

L’opera, salvo ritardo nei lavori, sarà ultimata tra la fine di febbraio e gli inizi di marzo portando definitivamente via gli stalli per le auto.

1174

Related Articles

1174
Back to top button
Close
Close