Articoli HPTerritorio

Torino, il Comune ripropone un piano per le strisce blu nella circoscrizione 3

1506
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il Comune di Torino ha deciso di rispolverare un vecchio piano per la creazione di nuove strisce blu all’interno della circoscrizione 3.

Una scelta che arriva a stretto giro di posta dalla decisione di accantonare il progetto di soste a pagamento nei pressi degli ospedali cittadini.

Continua così il tira e molla riguardante i parcheggi nella città della Mole, soprattutto per quanto concerne i residenti che devono fare i conti con i sempre minori spazi per parcheggiare le proprie vetture.

Infatti molti interventi urbanistici hanno limitato la capienza dei parcheggi, come ad esempio a Santa Rita, corso Marconi e piazza Carducci.

Nuove strisce blu nella circoscrizione 3 di Torino: i dettagli

La città di Torino continua i piani di crescita delle zone a pagamento, questa volta con un progetto che vede coinvolti i quartieri di San Paolo e Cenisia.

Il vecchio piano prevede la creazione di 1700 posteggi a pagamento orario diurno all’interno dei quartieri della terza circoscrizione torinese. Infatti, il piano originario prevede la creazione di strisce giallo blu, con la sosta che diventa in striscia gialla nelle ore notturne.

I corsi interessati sono:

  • Vittorio Emanuele II
  • Castelfidardo
  • Lione
  • Rosselli
  • Mediterraneo
  • Ferrucci

Questo progetto è stato proposto da GTT nell’ultimo piano industriale, e che sarà discusso all’inizio della prossima settimana dalla giunta comunale.

I costi sono incerti, ma appare certo che la sosta notturna sarà dedicata esclusivamente ai residenti della terza circoscrizione. Tuttavia, il piano era stato accantonato nel lontano 2013, ed è riemerso a poche ore dalla rinuncia alle strisce blu nei pressi degli ospedali cittadini.

1506

Related Articles

1506
Back to top button
Close
Close