Articoli HPTerritorio

Economia, la crisi della ristorazione in Piemonte continua:-50% dei consumi

838
Tempo di lettura: < 1 minuto

ASCOM Torino lancia un preoccupante allarme: la ristorazione in Piemonte è in una profonda crisi di fatturati, con cali anche del 50%.

Una situazione delicata, che malgrado le maggiori libertà rispetto a un anno fa, non appresta a migliorare.

Sono diversi i fattori di crisi: il primo è lo smart working, che porta i lavoratori lontano dagli uffici. In secondo luogo mancano i turisti che spesso popolavano il centro, oltre all’obbligo del green pass anche per i consumi al bancone.

Un calo che però non tocca solo la città di Torino, ma coinvolge tutte le provincie piemontesi, che registrano tutte un dato negativo rispetto agli scorsi anni.

Una pandemia che si è abbattuta con vigoria sulla ristorazione, con 549 ristoranti chiusi solo nella città di Torino durante il 2020.

Una tendenza, che a distanza di due anni dallo scoppio del Covid, non cessa di minare l’economia mondiale.

In Piemonte la ristorazione è in profonda crisi: i dettagli

L’Associazione dei Consumatori di Torino, L’ASCOM, esprime profonda preoccupazione per la situazione dei ristoranti e bar in Piemonte.

L’associazione ha definito il fenomeno una pandemia economica, che ha preso il posto di quella sanitaria nei timori della gente.

Infatti tra lavoratori in smart working, green pass, assenza di turisti e quarantene l’indotto è in calo di circa il 50%. La perdita stimata tra Torino e provincia supera il milione di euro al giorno.

Inoltre, un ulteriore fattore di incidenza sul calo dei consumi è l’aumento dei prezzi legati all’innalzamento del costo delle materie prime.

Nel computo dei costi sostenuti va anche aggiunto il pagamento del canone di locazione dei locali durante la pandemia senza poter ricavare un guadagno. A questi, inoltre vanno aggiunte le utenze pagate senza usufruirne.

Adesso, che il lavoro è ripreso, i ristoratori devono fare i conti con l’aumento dei costi della componente di luce e gas.

838

Related Articles

838
Back to top button
Close
Close