Articoli HPEnogastronomia

Enogastronomia, Gino Sorbillo apre a Torino: inaugurazione a metà gennaio

8357
Tempo di lettura: < 1 minuto

Gino Sorbillo, uno dei pizzaioli italiani più famosi al mondo, apre uno dei suoi ristoranti a Torino, malgrado un periodo complesso per la ristorazione.

Il maestro partenopeo della pizza sbarca finalmente nella Città della Mole dopo due anni di rinvii e incertezze. Infatti il titolare dell’omonima pizzeria aveva annunciato l’apertura del suo ventesimo ristorante a gennaio 2020.

Tuttavia il mondo in quei mesi è stato travolto dal Covid, costringendo il noto pizzaiolo al rinvio. Tuttavia il progetto è ripartito lo scorso aprile, con l’annuncio dell’imminente apertura.

Dopo un ulteriore ritardo, il maestro campano ha annunciato che il suo nuovissimo locale piemontese aprirà i battenti a metà gennaio 2022.

L’offerta di pizzerie di prestigio nel capoluogo piemontese si amplia così con una insegna di assoluto prestigio. Tuttavia anche prima dell’approdo del maestro napoletano la cultura della pizza piemontese aveva trovato grande risalto anche all’interno delle guide di settore, come l’ultima edizione di Gambero Rosso.

Gino Sorbillo apre il suo ventesimo ristorante a Torino: i dettagli

Via XX Settembre, all’angolo con via Buozzi sarà la sede della nuova pizzeria Sorbillo all’ombra della Mole Antonelliana.

Un’apertura lungamente attesa dagli appassionati di pizza torinese, e che vedrà all’inizio del 2022 la luce.

Il progetto di Sorbillo parte dalla storica sede napoletana in via dei Tribunali, arrivando ad aprire diciannove sedi in tutto il mondo, tra cui le prestigiose vetrine di New York, Miami, Tokyo ed Ibiza.

Torino ospiterà la sua ventesima sede e vedrà anche qui i pezzi forti del repertorio del cuoco partenopeo.

Il locale piemontese sarà aperto ogni giorno con orario continuato dalle ore 12 fino alle 23,30. La proprietà ha inoltre comunicato che anche a Torino, come in tutte le sedi della pizzeria, non sarà possibile prenotare un tavolo, e che le consumazioni avverranno esclusivamente in ordine di arrivo.

Nono solo tradizione campana, ma il locale offrirà anche una gamma di prodotti locali piemontesi.

8357

Related Articles

8357
Back to top button
Close
Close