Territorio

Turismo, a Torino si affittano più appartamenti che alberghi

1067
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il turismo, con il passare degli anni è mutato, e a Torino l’ultima frontiera del vivere la Città della Mole è l’affitto degli appartamenti privati.

Il settore alberghiero è stato uno dei più duramente colpiti dalla pandemia, ma la ripresa del flusso turistico sta rialzando il comparto, complici gli eventi che sbarcheranno in città. Infatti le ATP Finals di metà novembre e l’Eurovision del prossimo anno hanno già fatto esaurire gli alberghi.

Oltre ai già citati eventi di spicco, in autunno è prevista una impennata dei turisti stranieri anche grazie alla ripresa delle gallerie museali.

A Torino il turismo si sposta negli appartamenti: i dettagli

La pandemia ha cambiato il nostro modi di vivere e pensare, questo ha inficiato anche sulle scelte turistiche.

Infatti oggi sono cresciuti esponenzialmente i viaggi di gruppo rispetto a quelli di pochi intimi. Le prenotazioni di gruppi sopra le sei persone sono aumentate molto, imponendo una variazione nelle scelte alberghiere.

Proprio per questo oggi la scelta di risiedere in un appartamento, rispetto a quella di dormire in albergo, è l’opzione più gettonata.

Scrutando infatti le pagine del portale specializzato Airbnb è facile notare come sia quasi impossibile affittare un appartamento. Per questo weekend gli appartamenti prenotabili sono ridotti all’osso: per quattro posti la disponibilità è solo per due appartamenti, a partire da 544€ a notte.

Allo stesso prezzo sono disponibili due case matrimoniali, mentre per gruppi da cinque o più persone non c’è alcun tipo di possibilità di prenotazione.

La maggior parte dei turisti arriva dall’Italia, ma la Città di Torino mantiene il proprio fascino anche fuori dai confini nazionali: Svizzera, Francia e Stati Uniti d’America sono le nazioni più presenti nel territorio torinese in questo fine settimana di fine ottobre.

Ad attrarre i turisti c’è sicuramente il Museo Egizio, che ha fatto registrare il tutto esaurito, con oltre 10 mila tagliandi venduti, e che ha spostato l’orario di chiusura per permettere a tutti gli ospiti l’accesso.

Tag
1067

Related Articles

1067
Back to top button
Close
Close