Articoli HPTerritorio

Torino, l’ospedale Molinette è leader in Italia per trapianti di polmoni

856
Tempo di lettura: < 1 minuto

Continuano i riconoscimenti verso le strutture ospedaliere della Città di Torino, con l’ospedale Molinette leader in Italia per trapianti di polmoni.

La struttura torinese si è resa partecipe di trapianti storici, come quello che ha visto un trapianto di cuore proveniente direttamente dalla Romania. Inoltre lo scorso febbraio un robot ha asportato un tumore a una paziente sveglia.

Operazioni come questa portano lustro e prestigio alla storia dell’ospedale, sempre più un riferimento nel nostro paese per quanto concerne i trapianti.

Eccellenze mediche che hanno portato la struttura ad essere inserita al quindicesimo posto dei migliori ospedali italiani della classifica stilata da Newsweek.

L’ospedale Molinette di Torino è leader in Italia per trapianti di polmoni, ma la lista d’attesa è lunga: i dettagli

Dopo 28 anni di onorato servizio, il numero dei trapianti di polmone al Le Molinette è di 400 interventi.

Un numero alto e confortante, tuttavia c’è un altro aspetto che impone la guardia alta: la lista d’attesa è ancora lunghissima.

Infatti sono 72 i pazienti in attesa di un trapianto nelle strutture piemontesi.

Antonio Amoroso, responsabile del Centro Trapianti del Piemonte, ha chiesto tuttavia l’impegno da parte del Governo ad innalzare la campagna di sensibilizzazione in favore della donazione degli organi.

Infatti in Italia la percentuale di persone contrarie alla donazione dei propri organi è uno su tre. Un numero elevato, che impedisce ogni anno un migliaio circa di trapianti nell’intero territorio italiano.

Le Molinette tuttavia sono all’avanguardia nel trapianto dei polmoni, dove dal 2011 è stato introdotto un macchinario in grado di rigenerare i polmoni prima che essi vengano trapiantati.

Questa tecnologia ha permesso di recuperare ben 41 polmoni che senza il macchinario non sarebbero stati idonei al trapianto.

Un’efficacia mostrata dal fatto che dal 2001 in poi il 64% dei trapianti è funzionante a un anno. Un risultato in linea coi migliori d’Europa.

856

Related Articles

856
Back to top button
Close
Close