Articoli HPTerritorio

Lupi inseguono una mandria di manzi: 40 esemplari cadono in un burrone

10804
Tempo di lettura: < 1 minuto

Non c’è pace per gli allevamenti di manzi : dopo la crisi la notizia del giorno è che 40 esemplari sono caduti in burrone, morendo. La vicenda ha ancora dei contorni incerti, ma appare accreditata la tesi per cui il bestiame abbia tentato la fuga da un branco di lupi o di cani randagi.

Tesi avvalorata dalle ultime denunce degli allevatori contro i lupi. A fine luglio, infatti, un branco di lupi ha attaccato e ucciso 20 esemplari di pecora. In Piemonte l’emergenza animali selvatici sta crescendo, soprattutto per quanto riguarda i cinghiali, sempre più avvistati, anche di giorno.

40 manzi cadono in burrone morendo: la storia

Un allevatore in Val d’Aosta, al confine col Piemonte, ha ritrovato 40 manzi morti in un dirupo.

La mandria posseduta era di 52 esemplari, di cui 12 sono rimasti in vita.

La vicenda non è chiara, e i contorti sono sempre meno definiti. L’ipotesi inseguimento è comunque la più accreditata, soprattutto perché i resti del bestiame sono stati ritrovati in un burrone a cinque chilometri di distanza dall’allevamento.

La mandria pascolava all’aperto nella località di Frachey, prima di far perdere le proprie tracce. Il corpo della Polizia Forestale sta indagando sull’accaduto, nel tentativo di ricostruire al meglio la vicenda.

Il danno economico è ingente, con oltre l’80% del fatturato svanito per via di un inspiegabile incidente. Un incidente di tali proporzioni non si era mai registrato in Piemonte.

Non ci sono ancora al momento certezze, seppur l’ipotesi lupi o cani sia la più battuta. Le carcasse dei manzi è stata recuperato, non senza difficoltà, grazie all’ausilio di un elicottero.

Tuttavia le associazioni animaliste sono scese in piazza a tutela dei lupi. Infatti su Facebook è partita la richiesta a non puntare il dito sui canidi, sempre più vittima dei cacciatori.

La palla passa alle autorità, che dovranno chiarire la vicenda.

foto tratta da gazzettamatin

10804

Related Articles

10804
Back to top button
Close
Close