Articoli HPTerritorio

Torino, arriva la proposta di convertire in studentato l’ex ospedale Maria Adelaide

548
Tempo di lettura: < 1 minuto

I residenti di Borgo Rossini a Torino potrebbero vedere convertito l’ex Ospedale Maria Adelaide in uno studentato.

La struttura ha chiuso i battenti nel 2016, da allora ha prestato le proprie mura ai senzatetto, prima della totale chiusura.

Lo scorso anno alcuni residenti avevano avviato una raccolta firme per riaprire la struttura, trovando il diniego delle autorità cittadine. Nei delicati mesi della pandemia si è anche pensato di convertire la struttura in centro Covid, tuttavia anche questa proposta cadde nel dimenticatoio.

I residenti di Borgo Rossini, all’interno della settima circoscrizione, tuttavia non mollano e rilanciano con una nuova proposta per ridonare vita a una storica struttura.

I residenti chiedono che l’ex ospedale Maria Adelaide di Torino venga convertita in uno studentato: i dettagli

Torino, nel 2025, avrà il prestigioso compito di organizzare e ospitare le Universiadi. Dopo uno stop per problemi burocratici nella macchina organizzativa, Il CUS cittadino è tornato a programmare l’evento.

Le olimpiadi degli studenti universitario porteranno sotto la Mole diversi nuovi studentati, con una esigenza di 2300 nuovi posti letti.

Questi fattori hanno portato i rappresentati della circoscrizione 7 a scrivere una lettera ad ASL ed organizzatori dell’evento.

Nello scritto si chiede di ridare vita alla struttura, senza dimenticare il suo apporto alla medicina.

Questo doppio scopo infatti è anche avallato dal nuovo Piano Nazionale di Resistenza e Resilienza, PNRR, che vuole favorire la ripartenza dopo la pandemia.

Oltre alla semplice funzione di dormitorio, il piano prevede la creazione di strutture territoriali per la medicina e a case di comunità. A queste inoltre andrebbero aggiunte la creazione di nuove centrali operative del territorio.

Una soluzione mista che gioverebbe al complesso da oltre 13 mila metri quadrati.

Lo studentato inoltre gioverebbe alla vita del quartiere, da anni convertito in centro della movida giovanile, con diversi cocktail bar nati in zona.

548

Related Articles

548
Back to top button
Close
Close