Territorio

Torino Porta Nuova riparte da nuove aperture, soprattutto nel settore ristorativo

2044
Tempo di lettura: < 1 minuto

Torino vuole ripartire dopo il Covid, e le nuove aperture nella stazione di Porta Nuova possono essere il giusto slancio.

Lo scalo ferroviario torinese è uno dei migliori in Italia, oltre che riferimento per migliaia di lavoratori e turisti ogni giorno.

Per questo motivo molte multinazionali, soprattutto nel settore ristorativo, hanno deciso di investire nei locali della stazione centrale di Torino.

L’investimento nel settore ristorativo arriva in un periodo complesso, dove nella città della Mole 549 ristoranti hanno chiuso per sempre.

Torino Porta Nuova riparte da nuove aperture, soprattutto nel settore ristorativo

Nuove aperture a Torino Porta Nuova: i dettagli

La ristorazione di qualità sarà il cardine delle tante nuove aperture presso lo scalo ferroviario della Città della Mole.

La società Punto Grill Service SRL, facente parte del gruppo Cles, aprirà ben due ristoranti nella stazione di Porta Nuova. L’apertura è programmata in questo mese di giugno, ma ancora non è stata comunicata la data.

Uno dei punti vendita sarà Waikiki Poke, franchising che mira alla crescente richiesta di Poke Hawaiano, una ricca insalata in stile tropicale. L’altro marchio del gruppo sarà Pura Vita.

Tuttavia al momento molte serrande sono ancora abbassate, con diversi cartelli di prossima apertura e alcuni negozi temporanei.

La strada per impegnare tutti i sessantasei locali è lunga, e vive la strada di una duplice difficoltà: la pandemia e alcuni disservizi strutturali.

Il secondo piano è inaccessibile, e le scale mobili sono ostruite da diverso tempo. Tuttavia, malgrado gli intoppi, la sensazione è che l’area sarà interamente dedicata a locali di ristorazione. Una mossa che riprenderebbe quanto già fatto in altre metropoli come Roma e Milano.

Al momento la sensazione è che le grandi catene attendino la ripresa del flusso ordinario di pendolari, che al momento non è presente. I dati legati alla sola Torino Porta Nuova sono di circa 750 milioni di fruitori all’anno, numeri che la pandemia ha inevitabilmente fatto crollare.

2044

Related Articles

2044
Back to top button
Close
Close