Articoli HPTerritorio

Blocco del traffico a Torino, fermi anche i diesel euro 5

3095
Tempo di lettura: 2 minuti

Blocco del traffico a Torino, si fermano i diesel euro 5: il livello di Pm10 nell’aria sfora i limiti

Il blocco del traffico a Torino e nelle cittadine della provincia sarà più severo a partire da martedì 23 febbraio.

Nel capoluogo piemontese, inclusi numerosi comuni dell’area metropolitana (ai quali si aggiungono i comuni che hanno sottoscritto l’accordo del bacino padano) lo stop alla circolazione sarà esteso a tutti i veicoli diesel, fino alla categoria emissiva euro 5. Anche i veicoli commerciali fino alla categoria euro 4 dovranno fermarsi, come era avvenuto già nel precedente stop agli euro 5.

Le limitazioni saranno valide dalle ore 08:00 alle 19:00 in città e dalle ore 08:30 alle 18:30 in provinica. Dovranno osservare le limitazioni anche i veicoli diesel euro 1, 2, 3 e 4 e i benzina euro 1 (con gli stessi orari). Per ciò che concerne i mezzi a benzina, diesel, gpl e metano, ciclomotori e motocicli con classe emissiva euro 0, fermi, come sempre, dalle 00:00 alle 24:00.

La decisione è stata presa dopo l’allarme dato dagli esperti nelle analisi, che hanno girato i dati dallo dei livelli di Pm10 nell’aria alle amministrazioni comunali coinvolte. I dispositivi di Arpa Piemonte hanno rilevato, per l’ennesima volta, valori di polveri sottili di gran lunga superiori a 50 microgrammi al metro cubo. Uno sforamento che si è verificato per più giorni consecutivi e che ha costretto ad adottare provvedimenti più pesanti.

Le previsioni del meteo per i prossimi giorni: niente precipitazioni

I blocchi dovranno essere rispettati fino a fine settimana, molto probabilmente. A metà settimana ci saranno le rilevazioni di Arpa. Circa 800mila veicoli circolanti tra tutta la regione, dei quali almeno la metà a Torino e provincia, dovranno restare fermi. Le normative saranno applicate anche ai anche i comuni di 

  • Beinasco
  • Borgaro Torinese
  • Collegno
  • Grugliasco
  • Moncalieri
  • Nichelino
  • Orbassano
  • Rivoli
  • San Mauro Torinese
  • Settimo Torinese
  • Venaria
  • Alpignano
  • Caselle Torinese
  • Chivasso
  • Druento
  • Ivrea
  • Leinì
  • Mappano
  • Pianezza
  • Volpiano
  • Carmagnola
  • Chieri
  • Cambiano
  • Candiolo
  • Carignano
  • La Loggia
  • Rivalta di Torino
  • Santena
  • Trofarello
  • Vinovo

Una notizia che non rassicura, soprattutto se si tiene conto che, in queste settimane, i contagi continuano ad crescere di numero. Sarebbe opportuno evitare di prendere mezzi pubblici ed evitare assembramenti, anche se molti saranno costretti ad adattarsi.

L’ultimo appiglio potrebbe essere il meteo, ma anche da quel punto di vista non arrivano buone notizie. Fino al week end, non ci saranno precipitazioni e non sono previste piogge anche nei giorni a venire. Non sono dunque previsti cambiamenti, e senza piogge sarà difficile rendere più pulita l’aria. Sarà dunque molto semplice vedere le restrizioni prorogate almeno fino a sabato: un incubo per migliaia di automobilisti.

3095

Related Articles

3095
Back to top button
Close
Close