Articoli HPEventi

Torino celebrata in Canada: la gara di canottaggio “D’inverno sul Po” finisce su Monocle

2406
Tempo di lettura: 2 minuti

Torino esaltata da Monocle: la rivista canadese celebra la storica gara di canottaggio “D’inverno sul Po”

Tra le tante menzioni di prestigio internazionale, Torino è riuscita a guadagnarne una anche su Monocle.

Il celebre magazine canadese è, al momento, una delle realtà editoriali emergenti di maggior rilievo. Si tratta di  una rivista globale di affari e lifestyle, che si propone anche come stazione radio 24 ore su 24, come sito web di informazione, ma anche come rivenditore e marchio multimediale. Monocle è stata fondata da Tyler Brûlé, imprenditore canadese, noto per essere editorialista di spicco del Financial Times, nonché fondatore della rivista Wallpaper.

Il capoluogo piemontese si è guadagnato una citazione di tale rilievo grazie alla storica gara di canottaggio “D’inverno sul Po”, un evento tanto atteso e ammirato che ha un fascino e un richiamo sia a livello italiano, sia al di fuori dei confini nazionali. 

Questa kermesse sportiva, ormai divenuta tradizione, ha addirittura occupato il servizio dedicato all’Italia di Monocle.

Gara canottaggio sul fiume Po a Torino
Torino celebrata in Canada: la gara di canottaggio “D’inverno sul Po” finisce su Monocle

La gara di canottaggio di questo week end

La gara di canottaggio di questo fine settimana è stata la 38esima edizione di un appuntamento divenuto ormai simbolo dello sport torinese e piemontese.

La gara “D’inverno sul Po” è un ritrovo tra grandi sportivi, provenienti da ogni parte d’Italia e del mondo. Quest’anno, in via del tutto eccezionale, non hanno avuto modo di partecipare gli atleti stranieri. Le condizioni sanitarie, le precauzioni imposte dalle disposizioni in materia e la necessità di limitare spostamenti e contagi ha determinato l’obbligo di limitare le partecipazioni al nostro Paese.

Nel weekend appena terminato si sono affrontati 684 equipaggi appartenenti a 96 società, provenienti da Milano, Varese, Palermo, Napoli e molte altre località. Dati piuttosto positivi per il periodo che ci troviamo a vivere e per tutte le restrizioni con cui facciamo i conti ormai da un anno.

È però indubbiamente Torino ad eccellere in questa disciplina, con società storiche come Cerea ed Eridano e con atleti di primissima qualità, sia uomini che donne. Ne sono esempio le performance agli ultimi mondiali, in cui i piemontesi hanno contribuito con 15 medaglie, 9 delle quali vincenti.

Insomma, un movimento che attira un numero sempre più elevato di appassionati e di giovani talenti, che ha una tradizione solida alle spalle e un futuro radioso davanti a sé.

2406

Related Articles

2406
Back to top button
Close
Close