Articoli HPEventi

A Torino musei chiusi e ristoranti aperti nel primo weekend “Giallo”

1289
Tempo di lettura: 2 minuti

Torino rivede la luce dopo le tante limitazioni e nel primo weekend in zona gialla si appresta a ripartire coi ristoranti aperti, ma con i musei chiusi.

Infatti i musei sono rimasti aperti per tutta la settimana facendo registrare ottimi numeri di ingresso.

Discorso analogo coi ristoranti che, tuttavia, non tutti aveva alzato le saracinesche nei giorni feriali.

Infatti alcune delle firme più autorevoli cittadine, chef Canavacciuolo su tutti, aveva deciso di dedicare la sua apertura solo nel fine settimana.

I ristoratori più noti, visti i pesanti oneri, hanno scelto la via sicura dell’apertura nel fine settimana per cercare di attrarre il maggior numero di commensali.

Museo Egizio Torino

Musei chiusi e ristoranti aperti a Torino, i dettagli

I musei, che chiuderanno proprio nel weekend, hanno fatti registrare numeri notevoli.

La riapertura più attesa è stata quella del Museo Egizio, che ha fatto registrare numeri record.

I curatori della mostra hanno fatto sapere sui social che le prenotazioni sono state oltre le aspettative sin dalle primissime ore.

Il successo è stato aiutato anche dagli ingressi gratuiti accessibili tramite prenotazione.

Numeri oltre le attese anche per palazzo Madama, Museo Mao e Gam che hanno visto crescere gli ospiti in maniera significativa col passare dei giorni.

Incrementi di quasi 100 unità giornaliere per le mostre d’Arte Orientale e il Museo Accorsi-Ometto.

La reggia di Venaria, invece, esulta per i 1400 ospiti registrati negli scorsi cinque giorni.

I ristoranti che riaprono nel weekend

La ristorazione torinese è ripartita con la zona gialla, ma non per tutti.

Lo chef stellato Antonino Canavacciuolo ha deciso di riaprire i suoi due bistrot – in Gran Madre e piazza Carignano – solo dal venerdì alla domenica.

Anche Lorenzo Careggio ha deciso di riaprire il suo EraGoffi solo nel fine settimana, esattamente il sabato e la domenica.

Stesso destino toccherà al ristorante Del Cambio.

Riapertura anche per i locali dedicati agli aperitivi del quartiere San Salvario che hanno deciso di comune accordo di alzare le serrande nei weekend dalle ore 11 alle 18.

1289

Related Articles

1289
Back to top button
Close
Close