Arte

Rodolfo Marasciuolo: l’artista che trasforma i parchi di Torino

6878
Tempo di lettura: 2 minuti

Rodolfo Marasciuolo è un uomo dalle molteplici sfaccettature: giardiniere di professione e artista nel tempo libero. Un uomo poliedrico che sta lasciando il segno nei parchi e nelle piazze di Torino con le sue opere d’arte uniche. Utilizzando materiali di riciclo e la sua straordinaria creatività, Marasciuolo trasforma gli spazi verdi in veri e propri musei a cielo aperto.

Il talento di Rodolfo Marasciuolo

Da tutti è conosciuto affettuosamente come Rudy ed è un dipendente del Comune di Torino che si occupa del settore del Verde Pubblico. Oltre alle sue responsabilità di giardiniere, Rodolfo Marasciuolo dedica il suo tempo libero alla sua passione per l’arte. Utilizzando materiali come plastica, legno e ferro, crea sculture e installazioni artistiche che si integrano perfettamente nell’ambiente circostante.

Le opere sono una combinazione di realtà e fantasia. Dalle farfalle alle biciclette, dai gatti innamorati alle persone sospese nell’attesa, ogni creazione racconta una storia e incanta chiunque abbia la fortuna di incontrarla.

Le opere di Marasciuolo a Torino

Le opere di Rodolfo Marasciuolo sono disseminate in tutta la città di Torino. Da piazza Castello al parco del Valentino, da piazza Carlo Alberto al parco Rignon, attraverso i giardini La Marmora.

Una delle opere più conosciute e amate è la “panchina innamorata” nel Giardino Roccioso del Valentino. Questa romantica installazione è solo una delle tante che si possono ammirare lungo il percorso, rendendo il parco un luogo incantato e pieno di sorprese.

Riportare l’arte nella vita di tutti i giorni

Per Rodolfo Marasciuolo, il suo vero obiettivo non è solo quello di far ammirare l’opera d’arte, ma di creare una connessione tra l’arte e la vita di tutti i giorni. Le sue opere sono sempre integrate nell’ambiente urbano, spesso in luoghi trascurati o poco notati. Insomma, l’obiettivo è che le sue creazioni siano accessibili a tutti e che possano portare un po’ di bellezza e magia nella vita delle persone.

L’evoluzione delle opere

Le opere artistiche non sono permanenti. Invece, vengono spostate regolarmente tra i principali giardini di Torino. Questa scelta è intenzionale, poiché Rodolfo Marasciuolo vuole che le installazioni continuino a sorprendere e a incantare le persone.  E spostandole è sicuro che i torinesi non si abituino alle sue creazioni, ma le vedano sempre come qualcosa di speciale e inaspettato.

L’importanza del riciclo

Una delle caratteristiche distintive del lavoro del giardiniere – artista è l’uso di materiali di riciclo. Utilizzando oggetti e materiali trovati nelle strade e nei parchi, Marasciuolo dà nuova vita a ciò che è stato abbandonato, trasformandolo in opere d’arte. Questo approccio sottolinea l’importanza del riciclo e della sostenibilità, sensibilizzando le persone sull’importanza di prendersi cura dell’ambiente. Insomma, Rodolfo Marasciuolo dimostra che l’arte può essere accessibile a tutti e che può, semplicemente, trasformare e arricchire la vita delle persone.

Articolo aggiornato il 23/01/2023

Tag
6878

Related Articles

6878
Back to top button
Close