Mole24 Logo Mole24
Home » Eventi » Eventi 2024 » Festa del Tartufo Nero 2024 a Scagnello: tutte le informazioni

Festa del Tartufo Nero 2024 a Scagnello: tutte le informazioni

Da Alessandro Maldera

Marzo 01, 2024

La festa del Tartufo Nero a Scagnello 2024 si svolgerà 9 e 10 marzo. L’evento nel cuore delle Langhe celebra uno dei tesori culinari più pregiati della regione Piemonte offrendo una varietà di attività che soddisferanno anche i palati più esigenti. Questo festival attira, ogni anno, centinaia di visitatori nel piccolo borgo della valle Mongia per gustare i tanti abbinamenti gastronomici con cui si sposa il prezioso alimento. Insomma, un week end che è l’occasione per vivere un’esperienza gastronomica indimenticabile e immergersi nella cultura locale

Storia del tartufo nero a Scagnello

Il pregiato fungo ipogeo che appartiene alla famiglia delle Tuberacee è un ingrediente di grande importanza nella cucina di Scagnello e di tutta la regione. Senza dimenticare la sua importanza nell’economia locale. Il tartufo nero cresce nelle radici di alberi come querce e noccioli, ed è noto per il suo aroma e sapore intenso. Un cibo utilizzato nella cucina locale per molti secoli e che oggi ha acquisito una reputazione e un alto valore internazionale.

Richiami Prodotti Italia App

Festival per i sensi

La festa del Tartufo Nero 2024 a Scagnello è una celebrazione della versatilità e del sapore unico di questo alimento. Questo fungo prezioso, noto anche come “diamante della cucina“, è ampiamente utilizzato nella gastronomia locale. Grazie al suo aroma intenso e al sapore terroso si può valorizzare unendolo a numerosi piatti tipici del Piemonte. Infatti, i partecipanti avranno la possibilità di assaporare una varietà di piatti a base del fungo. Cibi preparati da rinomati chef locali e internazionali. Dai primi piatti alle prelibatezze dolci, ogni creazione culinaria è studiata per esaltare al massimo le caratteristiche del tartufo nero.

Un tuffo nella cultura locale

Oltre all’aspetto culinario, la sagra offre l’opportunità unica scoprire la tradizione del territorio in provincia di Cuneo. Infatti, i visitatori potranno partecipare a visite guidate nei boschi circostanti per scoprire i segreti della ricerca del fungo. Saranno guidati da esperti “trifolau” che condivideranno con loro le tecniche tradizionali e i segreti di questo antico mestiere. Un’esperienza coinvolgente che permetterà ai partecipanti di vivere il fascino autentico del territorio e di apprezzare appieno l’arte di raccogliere il tartufo nero.

Festa del Tartufo Nero Scagnello 2024: ecco gli eventi

Ogni giorno del festival sarà ricco di attività, come dimostrazioni culinarie, degustazioni guidate, workshop di cucina e conferenze con esperti del settore.

Sabato 9 marzo 2024

La sagra inizierà con il convegno intitolato “Una Notte in Tartufaia” a cura della dottoressa Paola Cula. Qui, i partecipanti avranno l’opportunità di simulare una ricerca al tartufo in notturna, scoprendo le come si sviluppa questa attività. Un evento che si terrà alle ore 18 e promette di essere un’esperienza educativa e coinvolgente.

Invece, alle ore 19:00, i partecipanti potranno gustare una cena di alta qualità presso il ristorante “Qualità e Gusto“. Il menu tutto a base di tartufo nero prevede abbinamenti deliziosi tra cui svettano la Trota della Val Mongia ed il Carpaccio di carne piemontese . Per partecipare è necessario prenotare entro il 1° marzo chiamando Luciano al 329.4291228 o Daniele al 333.9260039. Il costo della cena è di 40 euro a persona, bevande incluse.

Domenica 10 marzo 2024

La festa del Tartufo Nero di Scagnello 2024 entra nel vivo con una serie di eventi emozionanti.

  • Alle ore 9:30, ci sarà l’apertura degli stand prodotti locali, bancarelli di artigianato e spazi dedicati alle degustazioni. Inoltre partirà una camminata non competitiva di 6 km intitolata “A spasso con il tartufo!”.
  • Dopo la passeggiata al via la dimostrazione didattica e l’ aperitivo presso la tartufaia sperimentale.
  • A partire dalle ore 12:30, la Proloco organizzerà il “Pranzo del Trifulao”. Sarà l’occasione per degustare piatti tradizionali, come il Tajarin di Lisio al tartufo nero e la Crema di funghi con tartufo nero deco di Scagnello. Tutti reinterpretati in chiave moderna.
  • Dalle 14:30, ci sarà una gara di ricerca al tartufo in memoria di Alessia e Andreino Lerda. La competizione sarà aperta a chiunque lo voglia.
  • Nel pomeriggio, ci sarà anche una spettacolare dimostrazione di volo con “Il mondo nelle ali“. in cui si ammirerà la bellezza dei rapaci in volo nella natura circostante.
  • La giornata si concluderà con i balli occitani del gruppo “Lou Pitakass”. Questa performance farà immergere cultura occitana al ritmo della musica tradizionale.
  • Durante tutta la giornata, i partecipanti avranno anche l’opportunità di gustare l'”Uovo al Pailin con Tartufo Nero de.co. di Scagnello”. Il ricavato delle vendite sarà interamente devoluto all’associazione Centro gli Aquiloni, un’organizzazione benefica che sostiene i bambini bisognosi.

Informazioni

  • Indirizzo: Scagnello (CN)
  • Data: sabato 9 marzo 2024
    • Orario: dalle ore 18
  • domenica 10 marzo 2024
    • Orario: dalle ore 9
  • Prezzo: Ingresso Gratuito
  • Per ulteriori informazioni consultare il portale web

Alessandro Maldera Avatar

Alessandro Maldera

Giornalista, ha collaborato per molti anni con testate giornalistiche nazional e locali. Dal 2014 è il fondatore di mole24. Inoltre è docente di corsi di comunicazione web & marketing per enti e aziende