Cronaca di Torino

Torino: nel 2023 continuano a salire le multe per sosta irregolare

Tempo di lettura: 2 minuti

Torino, quest’anno, si sta trovando ad affrontare un problema crescente: nel 2023, infatti, la città ha visto aumentare esponenzialmente le multe per divieto di sosta.

Sempre più multe per sosta irregolare a Torino

Solamente nei primi nove mesi del 2023, gli agenti della polizia municipale e gli ausiliari GTT hanno emesso un totale di 703.984 sanzioni. Si parla di una media mensile di quasi 80.000 multe, equivalente a circa 2.600 al giorno. Sorprendentemente, oltre la metà di queste sanzioni, precisamente 369.411, sono però relative alle sole violazioni della sosta.

I dati confermano l’efficacia della campagna mirata di contrasto alle infrazioni promossa dall’assessore Gianna Pentenero e dal comandante Roberto Mangiardi. Torino, infatti, ha investito oltre 1,2 milioni di euro per assumere cento nuovi ausiliari GTT che si occupassero proprio del controllo della sosta. I nuovi “vigilini”, inoltre, operano su due turni di lavoro, cosa che da sola aumenta significativamente la copertura e l’efficacia del servizio di controllo.

Rispetto all’anno precedente, infatti, si è registrato un incremento del 33% delle multe per sosta irregolare. Si parla di 189.445 sanzioni emesse solo fino al 30 settembre 2023, contro le 188.998 di tutto il 2022. Parallelamente, si è verificata una leggera diminuzione delle sanzioni gestite direttamente dalla polizia municipale, che si attestano a circa 180.000, ossia il 5% in meno rispetto all’anno precedente.

Non solo sosta irregolare: ecco le multe per le altre infrazioni

Nonostante l’aumento delle multe per sosta irregolare a Torino, la notizia positiva è la diminuzione nel 2023 delle sanzioni per le altre categorie di infrazioni. Ad esempio, gli accessi irregolari nelle ZTL sono diminuiti del 14%, attestandosi a poco più di 142.000. Inoltre, le multe per eccesso di velocità rilevate dagli autovelox fissi sono calate del 19,5%, passando da 68.000 nel 2022 a 41.452 nel 2023.

Tuttavia, è da notare che le multe effettuate grazie ai 13 semafori T-Red sono invece aumentate del 26%, raggiungendo le 88.821 sanzioni nel 2023, rispetto alle 93.348 del 2022.

La Città investe per garantire più sicurezza sulla strada

Nonostante l’aumento delle multe, l’obiettivo principale delle forze di polizia di Torino rimane la sicurezza stradale. La polizia municipale, infatti, non sarebbe solo impegnata nell’applicazione delle sanzioni, ma di fatto svolge anche un ruolo importante nel regolare il traffico, contrastare i comportamenti di guida rischiosi e garantire il rispetto delle regole.

L’impegno delle nostre forze dell’ordine, infatti, ha garantito un trend stabile del numero degli incidenti. Si è infatti passati dai 4.399 di tutto il 2022 ai 3.329 di quest’anno. Di questi, 3.051 hanno coinvolto feriti, contro i 4.084 dello scorso anno, mentre 20 sono stati fatali, contro i 29 del 2022.

Il Sindaco Stefano Lo Russo ha inoltre sottolineato che la polizia municipale di Torino è riconosciuta come un’eccellenza in tutto il Paese, oltre ad essere la prima che un cittadino contatta in caso di bisogno. La polizia, infatti, ha sempre avuto un ruolo multifunzionale, che punta a mantenere la comunità sicura e al tempo stesso rispettosa delle regole della strada.

Asja D’Arcangelo

Related Articles

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker