Mole24 Logo Mole24
Home » Innovazione » A Torino la prima Comunità Energetica Rinnovabile in Italia

A Torino la prima Comunità Energetica Rinnovabile in Italia

Da Alessandro Maldera

Agosto 04, 2023

L’innovazione nel settore energetico sta portando a nuove soluzioni che favoriscono l’autoconsumo collettivo e la produzione di energia rinnovabile. Torino, in particolare, sta facendo passi avanti significativi in questa direzione, con la realizzazione della prima comunità energetica rinnovabile nel condominio in Barriera di Milano.

Consenso unanime del condominio

Il progetto, promosso dal gruppo Iren Mercato, ha ottenuto il consenso unanime degli abitanti del palazzo. Grazie all’installazione di pannelli fotovoltaici, sarà possibile creare una comunità energetica in grado di produrre energia pulita. L’impianto fotovoltaico installato nel condominio di Via Ciriè permetterà di evitare l’emissione di ben 10 tonnellate di CO2 all’anno. Inoltre, grazie all’incentivo del Gse (Gestore dei Servizi Energetici), che sta ancora definendo i dettagli, i residenti del condominio potranno abbattere i costi della bolletta energetica. I risparmi ottenuti consentiranno di recuperare completamente le spese sostenute per l’installazione dell’impianto fotovoltaico in soli sei anni.

Richiami Prodotti Italia App

Sperimentazione Pilota sulle Comunità Energetiche Rinnovabili a Torino

Il capoluogo piemontese è in prima linea nella transizione verso un modello più sostenibile ed efficiente. L’assessora alla Transizione Ecologica e Digitale, Chiara Foglietta, ha annunciato una sperimentazione pilota sulle comunità energetiche rinnovabili nell’ambito urbano. L’obiettivo è una mappatura degli spazi comunali idonei all’installazione di fonti energetiche rinnovabili, come i pannelli solari. Un esempio concreto di questa iniziativa è rappresentato dall’installazione di nuovi pannelli fotovoltaici sul tetto dell’Aeroporto di Caselle, che contribuiranno a fornire energia pulita per il suo funzionamento.

Un modello per la diffusione dell’efficienza energetica

La sperimentazione sulle comunità energetiche rinnovabili a Torino prevede anche l’implementazione di un modello di governance pubblico-privato. Questo modello, basato sulla collaborazione tra enti pubblici e privati, permetterà di diffondere pratiche di efficienza energetica e produzione di energia rinnovabile.

È importante sottolineare che l’Italia e molti altri paesi europei si trovano ancora di fronte a diverse barriere che rallentano la co-produzione e la gestione dell’energia. Tra queste barriere vi sono i vincoli del quadro normativo e l’assenza di procedure standardizzate. Tuttavia, grazie a iniziative come questa si stanno aprendo nuove opportunità per superare queste sfide e accelerare la transizione.

Alessandro Maldera Avatar

Alessandro Maldera

Giornalista, ha collaborato per molti anni con testate giornalistiche nazional e locali. Dal 2014 è il fondatore di mole24. Inoltre è docente di corsi di comunicazione web & marketing per enti e aziende