Mole24 Logo Mole24
Home » Cronaca di Torino » Troppi topi a Porta Susa: allarme per la salute pubblica e per il turismo

Troppi topi a Porta Susa: allarme per la salute pubblica e per il turismo

Da Alessandro Maldera

Luglio 21, 2023

La città di Torino sta affrontando un problema crescente legato all’aumento del numero di topi nel centro storico, in particolare nella piazza XVIIII Dicembre, di fronte alla vecchia stazione di Porta Susa. Questa situazione di degrado e insalubrità sta preoccupando i residenti, i commercianti e i turisti che frequentano la zona.

L’emergenza

Quando il sole cala, centinaia di ratti emergono dalle loro tane scavate al centro dell’aiuola all’angolo di via Bertola. Questi roditori, alla ricerca di cibo, si spostano verso la fontanella e sfruttano la presenza di sporcizia sia all’interno che all’esterno dei cassonetti dell’immondizia. L’aumento del numero di topi è evidente: una colonia che continua a crescere indisturbata da diversi mesi.

Richiami Prodotti Italia App

Un problema per la salute pubblica

La proliferazione dei topi rappresenta un’emergenza sanitaria. Gli animali possono trasmettere malattie attraverso il contatto diretto con le feci o l’urina infette, ma anche attraverso il consumo di cibo contaminato. I roditori sono portatori della leptospirosi, salmonellosi e isteria. Inoltre, la presenza dei roditori all’esterno dei negozi e dei ristoranti causa danni economici alle attività commerciali.

Il degrado del centro storico

Le immagini di questi roditori che si muovono liberamente nell’area pedonale postate sui vari social network sono sconcertanti e non lasciano indifferenti i frequentatori della piazza. Questa situazione rappresenta anche un pessimo biglietto da visita per i turisti che ogni giorno utilizzano la stazione di Porta Susa come punto di partenza per i loro trasferimenti.

Cause dell’aumento dei ratti

Uno dei fattori principali è la presenza di sporcizia all’interno e all’esterno dei cassonetti dell’immondizia, che crea un ambiente favorevole alla proliferazione dei roditori. Inoltre, il cedimento del tetto della vecchia stazione di Porta Susa ha creato un ambiente idoneo per la nidificazione dei topi.

Impatto sul turismo

Il problema ha anche un impatto significativo sul turismo. La piazza di fronte alla vecchia stazione è frequentata da migliaia di turisti ogni giorno, che rimangono sconcertati e disgustati dalla presenza di questi roditori.

Soluzioni

Per affrontare l’emergenza in piazza XVIII Dicembre, è necessario adottare misure immediate e efficaci. La derattizzazione è una soluzione fondamentale per ridurre il numero dei ratti e prevenire la loro proliferazione. Inoltre, è necessario migliorare la gestione dei rifiuti e promuovere la pulizia delle strade e delle aree pubbliche per eliminare le fonti di cibo

Alessandro Maldera Avatar

Alessandro Maldera

Giornalista, ha collaborato per molti anni con testate giornalistiche nazional e locali. Dal 2014 è il fondatore di mole24. Inoltre è docente di corsi di comunicazione web & marketing per enti e aziende