Urbanistica

Torino: presto via Roma diventerà interamente pedonale

2277
Tempo di lettura: 2 minuti

La giunta Lo Russo ha deciso di estendere lo stop alle auto di via Roma a Torino: presto tutta la via, fino a piazza Carlo Felice, sarà pedonale.

Addio alle macchine in via Roma: la strada diventerà interamente pedonale

Via Roma, presto, diventerà interamente pedonale: è questa la volontà del Comune di Torino, che prevede di estendere la zona vietata alle macchine anche al tratto compreso tra piazza San Carlo e i giardini Sambuy. L’idea, ora, è quella di rimuovere l’asfalto e cambiare la pavimentazione di quest’ultimo tratto della via.

In questo modo si concluderebbe una trasformazione partita già nel 2015, quando la giunta Fassino aveva deciso di rendere pedonabile solo la prima metà della via. Oltre a chiudere la zona al traffico, all’epoca il Comune si era limitato ad aggiungere lungo il tratto qualche panchina e qualche fioriera, in modo da delimitare l’area.

Il progetto del Comune prevede che il secondo tratto di via Roma diventi una sorta di boulevard. In questo modo, come avviene ad esempio in via Lagrange, si manterrebbero gli attraversamenti laterali per le auto, mentre il resto della via diventerebbe pedonale.

Tra i progetti c’è anche quello di eliminare il gradino che separa i portici dal resto della strada, realizzando una passeggiata su un unico livello. Per fare ciò, Palazzo Civico pensava di lastricare anche la parte centrale della via, utilizzando risorse che potrebbero arrivare dal Pnrr.

Non solo via Roma: la pedonalizzazione potrebbe arrivare anche in piazza Carlo Felice

Al Comune, poi, si sta riflettendo anche sul futuro di piazza Carlo Felice. Una prima ipotesi è la pedonalizzazione anche di quest’area, anche se bisognerebbe ancora capire come gestire i flussi di ingresso e uscita delle macchine dal posteggio sotterraneo.

Per questo sono già partiti i tavoli di confronto con le associazioni di categoria, da cui iniziano già ad arrivare segnali positivi. Da tempo, infatti, i commercianti attendono che, anche in questa estremità della via, si intervenga per riportare i clienti nei negozi.

Per rilanciare la via, una proposta sarebbe quella di insistere sulla vocazione da dare a via Roma. Oltre a essere la via dello shopping della città, infatti, è anche uno degli assi culturali di Torino. Infatti, oltre ad attraversare alcuni dei luoghi simbolo della città, come piazza San Carlo, è particolarmente vicina anche al Museo Egizio. In sostanza, avrebbe tutte le caratteristiche per diventare un luogo particolare, in modo da distinguersi dalle altre strade della città.

Rimane poi aperta la discussione sulla problematica degli affitti. In zona, infatti, i prezzi si stanno alzando sempre di più, rendendo sempre più difficile la vita dei piccoli imprenditori. Le uniche a potersi permettere prezzi così fuori mercato, infatti, diventano le multinazionali, che sempre più spesso sostituiscono i negozi del territorio.

Asja D’Arcangelo

Tag
2277

Related Articles

2277
Back to top button
Close