Cronaca di Torino

Grande successo per l’apertura del pop-up store di SHEIN a Torino

29677
Tempo di lettura: 2 minuti

È stata un grande successo l’apertura del temporary store che Shein, noto brand di abbigliamento cinese, ha aperto ieri in centro a Torino.

Code chilometriche per entrare nel pop-up store di SHEIN

Sono quasi tutte donne, molte giovani o giovanissime, le quasi duecento persone che, ieri, hanno aspettato pazientemente il loro turno per entrare nel pop-up store di Shein. Dal punto vendita temporaneo, infatti, si è generata una coda che, partendo da piazza Carlo Felice, si concludeva in via Roma.

L’inaugurazione del nuovo pop-up store di Shein è avvenuta ieri in mattinata, presso il civico 15 della piazza. Il negozio è poi rimasto aperto dalle 10.00 fino alle 19.00, attirando clienti durante tutto l’arco della giornata. Le persone sono state disposte ad aspettare quasi due ore pur di mettere piede nello store per approfittare di quest’occasione unica.

Le prime due clienti ad entrare nello store si sono appostate davanti al negozio alle 6.30, prendendo in prestito un tavolino dal bar vicino. Dal momento di apertura, poi, il viavai nel negozio non si è mai fermato.

Moltissimi quelli che hanno sfruttato l’occasione per visitare lo store

Il temporary store, aperto fino a domenica 26 marzo, è il primo che Shein apre a Torino. In passato, l’azienda aveva già aperto dei pop-up store a Milano e a Roma, per non parlare dell’estero, ma mai nella città della Mole.

La catena, nonostante il suo business principale giri attorno alla vendita di abbigliamento, sul suo store online ha di tutto. Infatti, si passa da maglie, gonne e vestiti per arrivare ad accessori per la casa, scarpe e accessori per animali.

All’interno del pop-up store di Torino, però, Shein si è limitata a esporre capi di abbigliamento e make-up. L’obiettivo, infatti, è stato quello di voler dare alla clientela italiana la possibilità di acquistare i prodotti in maniera fisica. Il marchio, tra i più apprezzati dalla generazione Z, è infatti specializzato soprattutto nell’e-commerce. Coloro che hanno deciso di visitare il temporary store di Shein in questi giorni, però, hanno avuto l’occasione di provare direttamente vestiti e prodotti che, normalmente, avrebbero potuto vedere direttamente solo una volta arrivati a casa.

Tra coloro che sono passati dal pop-up store ci sono sia persone affezionate al brand, che lo conoscevano e sapevano già cosa cercare, ma anche tanti curiosi. Una strategia adottata da alcune clienti è stata cercare i capi online per poi venire a provarli in negozio. Altri, invece, avevano già sentito parlare del brand e hanno colto l’occasione per conoscerlo meglio.

Asja D’Arcangelo

Foto di repertorio

29677

Related Articles

29677
Back to top button
Close