Territorio

Torino: continuano i lavori di rifacimento del Valentino

2788
Tempo di lettura: 2 minuti

Al Valentino, uno dei parchi più amati e frequentati di Torino, si stanno effettuando diverse operazioni di rifacimento.

L’asfalto dei viali, infatti, sarà presto sostituito da una pavimentazione in terra battuta, che farà tornare il parco al suo antico splendore.

Terra battuta per i sentieri del Valentino di Torino

È un ritorno al passato per il Valentino di Torino che, grazie alle operazioni di rifacimento, tornerà ed essere molto più simile a come era un tempo.

Il Comune, durante le scorse settimane, ha avviato la metamorfosi di uno dei viali alberati del parco. Si tratta del percorso ciclopedonale di un chilometro parallelo a corso Massimo d’Azeglio. Qui, si è iniziata la sostituzione della pavimentazione che prevede un passaggio dall’asfalto, posato negli Anni 50, al calcestre. Questo materiale, simile alla terra battuta, restituirà al Valentino il suo antico volto.

L’intervento, che ha un valore di 580 mila euro, si dovrebbe concludere entro luglio.

L’opera, inoltre, sarà la prima di una serie di rinnovi. Negli uffici del Comune, infatti, da diverse settimane si sta lavorando per introdurre il calcestre su ogni percorso del Valentino, anche quelli dedicati alle automobili.

L’operazione dovrebbe iniziare l’anno prossimo e ha l’obiettivo di rendere il parco ancora più a misura d’uomo. L’introduzione del calcestre sarà una preparazione, infatti, all’arrivo dei nuovi spazi del Politecnico e di Torino Esposizioni.

Lavori di rinnovo sul viale ciclopedonale del Valentino

Al momento, a partire dalle ultime settimane dello scorso anno, gli operai hanno già posato il calcestre nel primo tratto del viale. Si tratta della zona che va da corso Raffaello a corso Marconi. A partire da ora, perciò, inizieranno a lavorare sulla seconda metà del percorso, che va da corso Marconi a corso Vittorio.

Gli operai, oltre a cambiare il tipo di pavimentazione del viale, stanno procedendo anche ad accorciare la sua lunghezza. Si passerà dall’avere un percorso di 4,9 metri ad uno di 3,50. L’obiettivo di questa operazione è quello di dare respiro alle radici degli alberi più vicini alla strada.

Lavori di rifacimento al Valentino: ecco il progetto

I lavori di rifacimento della pavimentazione dei sentieri del Valentino rientrano in un progetto del novembre del 2020. L’operazione era stata approvata dalla giunta Appendino e, ora, sta venendo portata avanti dalla giunta Lo Russo.

Degli altri tre interventi previsti all’interno del progetto, solo uno vedrà la luce ora. Si tratta di un piano per la semina di nuove essenze erbacee davanti all’Imbarchino. Grazie a questa operazione, il prato davanti al locale rimarrà verde anche d’inverno.

Per quanto riguarda gli altri due interventi, invece, nessuno dei due verrà realizzato a breve. Si trattava di una posa di calcestre in viale Mattioli e di una pavimentazione in pietra di Luserna davanti al Castello. Il problema è principalmente quello della mancanza di fondi, causato dalla mancanza di materie prime.

Il Comune, comunque, non ha intenzione di rinunciare alla realizzazione di questi due interventi. I fondi saranno presi principalmente dal Pnrr per il rilancio del Valentino. Si tratta di 158 milioni, dei quale 12 verranno impiegati per questi due progeti e per la posa del calcestre in tutto il parco.

Non è comunque detto che i soldi previsti basteranno per completare le operazioni. In ogni caso, i lavori di rifacimento del Valentino partiranno da viale Boiardo, uno dei luoghi che il Comune è sicuro di voler restaurare. Sul viale Medaglie d’Oro e viale Virgilio, invece, si interverrà solo se le risorse saranno sufficienti.

Asja D’Arcangelo

2788

Related Articles

2788
Back to top button
Close
Close