Economia

All’asta gli immobili del Comune di Torino: obiettivo 7 milioni

2061
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il comune di Torino ha deciso di vendere 17 lotti del proprio patrimonio immobiliare. Edifici sfitti, per lo più ad uso commerciale anche se non mancano gli appartamenti, con cui spera di guadagnare almeno 7 milioni di euro.

In un periodo di difficoltà economiche, legate alla crescita dell’aumento esponenziale delle bollette, Palazzo Civico cerca di trovare nuovi fondi per le proprie casse. L’aumento del costo di elettricità e gas, infatti, si è abbattuta come una scura sulle casse comunali, inducendo la giunta cittadina ad interventi straordinari.

Oltre il probabile non allestimento degli addobbi natalizi nelle varie Circoscrizioni e lo spegnimento dei monumenti cittadini, tra cui la Mole Antonelliana, non è da escludere un intervento anche per il trasporto pubblico.

Il patrimonio immobiliare in vendita

Sarà possibile presentare le proprie offerte per l’asta degli immobili del Comune di Torino fino a martedì 8 novembre 2022. Già il giorno dopo, in una seduta comune si scoprirà il numero delle offerte pervenute e il loro importo.

Il lotto principale sono gli immobili compresi tra via Cigna e via Cervino. Nella prima strada ci sono gli spazi commerciali e magazzini dove vi era la Facit, mentre nella perpendicolare via Cervino vi è un’autorimessa, uffici e depositi. Gli immobili del quartiere di Barriera di Milano sono il prezzo pregiato dell’asta , e l’offerta minimo di acquisto è 4 milioni e 400 mila euro.

Una cifra di ben un milione inferiore rispetto alla richiesta, dell’anno scorso, per lo stesso complesso immobiliare . Nel 2021 la base d’asta era di 5 milioni e 400 mila euro, ma a quel prezzo non c’erano state offerte.

Altri immobili acquistabili sono:

  • Il vecchio lavatoio municipale di corso Brin ( a 330 mila euro)
  • Un terreno edificabile in via Ortebello, dove prima della demolizione c’era un centro d’ incontro ( a 400 mila euro)
  • cinque locali commerciali: uno in via Po, uno in via Ivrea, uno in via Pessinetto e 2 locali in via Santa Chiara
  • Una portineria in via Antinori
  • Un appartamento in via Valeggio e uno in strada Mongreno
  • Il fabbricato di via Castelgomberto di ben 6 piani
  • un terreno in strada Traforo del Pino, uno in strada comunale di Mongreno, uno in corso Regina Margherita e l’ultimo in via Volvera

Insomma, l’asta degli immobili del Comune di Torino sono delle tipologie più disparate in tutte le zone della città.

Per maggiori informazioni consultare il sito web

2061

Related Articles

2061
Back to top button
Close
Close