Articoli HP

Dubbio Luminoso: Luci d’Artista al Mercato Centrale

2252
Tempo di lettura: < 1 minuto

Torino festeggia la 25esima edizione delle Luci d’Artista. Le luci quest’anno arrivano anche al Mercato Centrale di Torino. Potremmo ammirare dal 28 ottobre all’8 gennaio 2023 le luci che illumineranno le vie del centro.

Ci troviamo in piazza della Repubblica in cui dal 28 ottobre si potrà ammirare il “dubbio luminoso”. Stiamo parlando dell’opera dell’artista di Grazia Toderi, che con la collaborazione del Mercato Centrale, ha creato la sua Luce d’Artista. Si tratta di un enorme punto interrogativo che non è immobile ma si rinnova ad ogni singolo e personale sguardo.

L’installazione sarà posizionata sulla Cupola della Basilica Mauriziana che permetterà la visione della Luce d’Artista dal Mercato Centrale e da piazza della Repubblica.

L’artista ha voluto creare un’opera site-specific. Termine che sta ad indicare il fatto che l’opera sia stata creata e pensata proprio da posizione in quel punto ed in quella zona di Torino.

L’obiettivo della luce d’Artista è anche quello di confermare la natura del Mercato Centrale

Un’area da sempre con un forte legame con l’arte contemporanea in cui l’enorme piazza aperta su cui si affaccia e l’ambiente multiculturale in cui si trova fanno da cornice. Il Mercato Centrale ha sempre dimostrato grande interesse per l’arte in quando modo per stare insieme attraverso la creatività e la bellezza. Tutte caratteristiche di luoghi di aggregazione e multiculturali come Porta Palazzo.

Il Mercato Centrale quindi afferma di essere contento di essere partner e non un semplice sponsor di questa Luce d’Artista.

La Luce d’Artista quindi sarà visibile dalla piazza più multietnica della città: piazza della Repubblica. E’ la stessa arista Grazia Toderi a spiegare il motivo della scelta di questa piazza per la sua installazione. L’artista percepisce il luogo come diviso in due piani. il sotto dove c’è il mercato e dove regna la dimensione frenetica e multiculturale e poi il sopra dominato dal cielo inesplorato. La Cupola, che nascosta spunta tra i tetti, è il luogo dove la Luce d’Artista è stata installata. L’enorme punto interrogativo luminoso, segno d’impatto e comprensibile in ogni lingua. 

Le Luci d’Artista resteranno accese fino all’8 gennaio 2023 ma con un orario ridotto rispetto agli anni scorsi. Luci accese fino alle ore 22 in settimana, fino a mezzanotte nei weekend e nel periodo natalizio. Inoltre tutte le 26 opere luminose sono fatte con lampadine a led con l’obiettivo di consumare meno e nel rispetto del caro energia.

2252

Related Articles

2252
Back to top button
Close
Close