Articoli HPTerritorio

Turismo, in 4 giorni 50mila viaggiatori a Torino Caselle

1052
Tempo di lettura: < 1 minuto

All’aeroporto Torino Caselle non decollano solo aerei, ma anche numeri da record, come i ben 50mila viaggiatori che hanno approfittato dei giorni di ponte.

Tra venerdì e domenica, infatti, ben 36 mila persone sono transitate nell’aeroporto torinese, a cui vanno aggiunte le 11 mila di ieri.

Dopo due anni di fatica causati dalla pandemia, ora finalmente Torino Caselle sta tornando a vivere.

81 rotte disponibili, di cui 53 internazionali, 63 destinazioni (addirittura 13 in più rispetto al 2019) e ben 15 compagnie aeree.

I dati del ponte sono senz’altro incoraggianti e fanno presagire un’estate più movimentata che mai, con 408 frequenze settimanali e 4 milioni di posti disponibili.

Oltre alle mete classiche come Parigi, Londra e Madrid, da Torino Caselle si possono raggiungere anche Cracovia, Tel Aviv, Dublino, Lanzarote, Zara e Breslavia. E tante altre ancora.

La svolta della rinascita di Caselle ha anche un nome preciso, quello della compagnia Ryanair.

Il colosso inglese ha infatti scelto di scommettere su Torino, aprendo a novembre la sua base all’aeroporto di Caselle.

L’hub Ryanair ha così portato all’aeroporto 19 rotte in più, di cui 18 sono internazionali, e la possibilità di viaggiare a basso costo praticamente ovunque.

Un vantaggio di cui non hanno beneficiato solo i viaggiatori italiani, ma anche quelli stranieri che ora hanno più possibilità di approdare a Torino per le loro vacanze.

50mila viaggiatori in 4 giorni a Torino Caselle: tutti i dettagli

E ora a dare man forte agli arrivi si aggiunge l’Eurovision, il cui conto alla rovescia è proiettato su un tabellone posto davanti al mega ritratto che accoglie i visitatori al loro arrivo.

Stiamo parlando ovviamente del Ritratto Trivulzio di Antonello da Messina, non a caso uno dei quadri più famosi custoditi a Torino.

il grande obiettivo sarebbe quello di rendere Torino una città turistica, esattamente come le grandi colleghe italiane.  E l’aeroporto di Caselle rappresenta una tappa fondamentale.

Ryanair movimenta già un milione di passeggeri l’anno e l’obiettivo è arrivare a 2. Un obiettivo fattibile, se si pensa ai dati raccolti solo negli ultimi giorni, con ben 380 voli.

Le basi da cui partire ci sono, ma non mancano neppure le aree di miglioramento. In primis il collegamento con la stazione ferroviaria, che potrebbe davvero rappresentare la svolta per Caselle.

1052

Related Articles

1052
Back to top button
Close
Close