Articoli HPTerritorio

Torino, il turismo riparte da Pasqua con numeri confortanti

624
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il turismo a Torino torna a sorridere, anche grazie a tantissime prenotazioni nel weekend di pasqua e per il lunedì di pasquetta.

Il comparto turistico, non solo in Piemonte, ha sofferto i due anni di pandemia con le relative restrizioni che hanno paralizzato il turismo e il settore alberghierio e ristorativo.

Proprio per aiutare gli esponenti di categoria, la Regione Piemonte potrebbe rilanciare il Voucher vacanze, come negli ultimi due anni. A differenza del vecchio coupon però potrebbe allungarsi la durata minima del soggiorno: da tre notti, di cui due gratis, a quattro con due pernottamenti gratuiti.

Torino si prepara a riaccogliere il turismo per il weekend di pasqua: i dettagli

La Città di Torino si prepara a un lungo calendario di eventi, e il weekend pasquale sarà il primo passo per l’arrivo dei turisti.

Anche se per pasqua non si registra il tutto esaurito, il quasi 76% di camere di albergo occupate (su 113 mila sistemazioni) fa sorridere gli albergatori. Numeri che si abbassano per il 25 aprile, con il 46% delle camere occupate.

Gli alloggi totali, comprendenti anche le camere di privati in affitto sulle piattaforme dedicate, è del 54% delle 283 mila occupazioni disponibili.

I laghi piemontesi registrano per pasqua il 51% dell’occupazione, superando i laghi, al momento al 45%.

Per l’estate i numeri sono ancora bassi, prenotazioni sotto l’11%, ma comunque si registra anche in questo periodo un trend in risalita.

Federalberghi Piemonte sostiene che grazie alle prenotazioni last minute si potrebbero toccare dati in linea col 2019.

624

Related Articles

624
Back to top button
Close
Close