Trasporti

Torino, la metro 2 prova a ottenere un miliardo di finanziamenti nazionali

1273
Tempo di lettura: < 1 minuto

A Torino la progettazione della metro 2 continua e adesso potrebbe aggiudicarsi un altro miliardo di euro grazie a finanziamenti nazionali.

È di ieri, infatti, la richiesta del miliardo al ministro delle infrastrutture Giovannini, che si è preso un paio di settimane per rispondere.

In palio ci sono 3,7 miliardi di euro, contesi da Roma, Napoli, Milano e ovviamente Torino.

La metro 2 torinese potrebbe essere avvantaggiata nell’assegnazione.

Lo stato di avanzamento della progettazione della nuova linea metropolitana, infatti, sembra essere quella più avanti rispetto alle altre città concorrenti.

Le rigide tempistiche del Pnrr potrebbero quindi far propendere il ministro per il capoluogo piemontese.

Torino ha comunque già ricevuto 828 milioni e anche se il finanziamento nazionale dovesse essere inferiore al miliardo richiesto il Comune ha le idee ben chiare.

Entro la fine dell’anno verrà infatti lanciato il bando integrato per la progettazione definitiva e l’esecuzione dei lavori della nuova linea metropolitana.

La metro 2 collegherà così Rebaudengo al Politecnico di Torino e fa parte di un dossier infrastrutturale più ampio, illustrato da Lo Russo al ministro.

Tutti i progetti contenuti cambieranno radicalmente Torino e miglioreranno l’intera rete di trasporto pubblico e privato.

A Torino la metro 2 punta a ottenere un miliardo di finanziamenti nazionali: tutti i dettagli

Oltre alla metro 2, sono previsti grandi miglioramenti anche per il servizio ferroviario.

Da Roma arriveranno infatti 141 milioni per ammodernare la rete su cui viaggiano i treni del servizio metropolitano.

In particolare, 67 milioni serviranno per le fermate San Paolo, Ferriera Buttighera, S Luigi Orbassano e Grugliasco Le Gru.

Altri 50 milioni serviranno per completare le stazioni Dora e Zappata, che entreranno in funzione nel 2025.

Con 83,6 milioni la linea Ivrea-Aosta sarà totalmente elettrificata e la Torino-Genova sarà velocizzata grazie a 66,58 milioni.

Per quanto riguarda poi il trasporto tranviario, è confermato il finanziamento di 9,4 milioni per prolungare la linea 15 che arriverà fino al campus scientifico di Grugliasco.

Oltre 221 milioni serviranno poi al prolungamento della linea 12 e al recupero della ferrovia Torino-Ceres.

Per l’acquisto di autobus elettrici e/o idrogeno sono confermati 170 milioni. 35 milioni serviranno infine per il nuovo fabbricato mezzi della Linea 1 della metropolitana.

Tag
1273

Related Articles

1273
Back to top button
Close
Close