Articoli HPTerritorio

Torino, il governo finanzierà la linea della Metro 2

2886
Tempo di lettura: < 1 minuto

In arrivo 1 miliardo da Roma, nel mentre si attende il progetto definitivo per la metro 2 di Torino

Al centro della legge finanziaria per Torino si trovano proprio i fondi per la realizzazione della linea 2 della metro.

Parliamo di un totale di 3,6 miliardi di euro presenti nella finanziaria che sono stati messi a disposizione dal governo per le metropolitane di Genova, Milano, Napoli e Roma.

Un insieme di contributi crescenti che verranno erogati in sezioni, partendo dai 50 milioni tra il 2022 e il 2023 fino ai 300 milioni dal 2029 al 2036.

Di questi finanziamenti però, circa un miliardo dovranno finire “nelle tasche” del Comune di Torino, in modo da permettere alla nuova amministrazione di realizzare la tratta della Metro 2 tra Rebaudengo e il Poli.

Tuttavia, se si dovessero inoltrare anche gli 828 milioni di euro provenienti dal Conte bis, la nuova linea della metropolitana di Torino potrà essere interamente finanziata dallo Stato.

Il primo tratto da realizzare andrebbe a costare all’incirca 1,8 miliardi, un cifra monstre che di certo il Comune di Torino non potrebbe permettersi di investire.

La costruzione della linea che collegherà Torino da Nord a Sud, vale a dire, da Rebaudengo fino al Politecnico, è la soluzione migliore per iniziare la Metro 2.

Un piano che, di fatto, è già stato previsto nel progetto di InfraTo e che adesso attende solo di essere consegnato.

Intorno a gennaio avverrà l’approvazione del Piano di mobilità sostenibile da parte della Città metropolitana.

Mentre il 27 febbraio toccherà ai Ministeri delle Finanze e delle Infrastrutture prendere una decisione sull’assegnazione delle risorse da destinare alle città.

2886

Related Articles

2886
Back to top button
Close
Close