Articoli HPTerritorio

Politecnico di Torino, al via il rinnovo della storica sede

1643
Tempo di lettura: < 1 minuto

C’è aria di rinnovo per la storica sede del Politecnico di Torino che è pronto a rinnovare l’ingresso in Corso Duca degli Abruzzi 24.

Uno degli edifici più rappresentativi della città, simbolo di innovazione e crescita è pronto a cambiare i connotati per stare al passo coi tempi.

Il PoliTo ha resistito alla terribile onda d’urto della pandemia facendo crescere le iscrizioni malgrado il periodo complicato per l’economia mondiale.

Il covid aveva interrotto anche l’afflusso degli studenti del progetto Erasmus, tuttavia in questo anno accademico torneranno in città. Il Politecnico di Torino infatti è un vanto in tema di studi universitari, ambito dagli studenti di tutto il mondo.

Un’eccellenza mostrata anche dalle prestigiose partenership che vedono il Polito impegnato in diversi ambiti, in ultimo si registra un accordo con la Lavazza.

Il Politecnico di Torino è pronto al rinnovo della storica sede: i dettagli

Guido Saracco, magnifico rettore del Politecnico di Torino, col nuovo progetto vuole aprire gli spazi della struttura universitaria alla città di Torino.

Tra gli interventi più importanti c’è la modifica al Foyer della sede principale in via Duca degli Abruzzi 24.

Sarà allestita una zona 30 nel controviale antistante all’ateneo, sarà spostata la stazione di stallo di To-Bike e saranno installate panchine e nuovi marciapiedi.

Sarà modificato oltre all’ingresso altri due parchi interni, con una modifica al porticato interno. Un grosso specchio sarà installato sul soffitto del porticato per creare un meraviglioso gioco di riflessi di luce.

Il progetto iniziale prevedeva anche la creazione di un percorso pedonale e visivo per collegare l’ateneo al Giardino del Fante. Piano suggestivo, ma il Comune ha declinato la proposta per non cancellare posti auto per i residenti nella zona.

I lavori partiranno a brevissimo, probabilmente nei prossimi giorni, e vedranno la realizzazione dei lavori del controviale in alcune settimane.

1643

Related Articles

1643
Back to top button
Close
Close