Articoli HPTerritorio

Torino, ricominciano le lezioni-conferenze di storia di Barbero al grattacielo Intesa Sanpaolo

6192
Tempo di lettura: < 1 minuto

Al grattacielo Intesa Sanpaolo tornano le lezioni-conferenze di storia di Alessandro Barbero.  Il nuovo ciclo di incontri prevede tre nuovi appuntamenti a tema “Donne nella storia: il coraggio di rompere le regole”.

Lo storico di Torino continua così la panoramica sui personaggi femminili che sono riuscite a imporsi in un mondo maschile e maschilista, iniziata già nel ciclo di incontri dello scorso anno.

Tornano le lezioni di storia di Alessandro Barbero: i dettagli

Il nuovo ciclo delle lezioni-conferenze di storia di Barbero avrà inizio giovedì 21 e proseguirà il 28 ottobre e il 4 novembre. Ogni lezione potrà essere rivista in streaming dalle ore 17 ogni martedì successivo, sia sul sito di Gruppo Intesa Sanpaolo sia su Ansa.it.

Tutti e tre gli appuntamenti di quest’anno verranno poi pubblicati come nuovi episodi del podcast “Alessandro Barbero. La storia, le storie” di Intesa Sanpaolo On Air. Su questa piattaforma si possono trovare tutte le lezioni del professor Barbero che rientrano in questo progetto.

Gli utenti hanno molto apprezzato la possibilità di riascoltare le lezioni. Quando quest’idea è stata lanciata infatti raggiunse la cima delle classifiche di Spotify, Google Podcast e Apple Podcast.

Intesa Sanpaolo On Air è la piattaforma di contenuti audio in cui la banca raccoglie idee su futuro, sostenibilità, inclusione e cultura. Le lezioni-conferenza di storia di Barbero infatti rientrano nell’ambito delle attività culturali svolte al grattacielo Intesa Sanpaolo.

Lo scorso anno Barbero aveva raccontato e analizzato le figure di Santa Caterina da Siena, Giovanna d’Arco e Anna Achmatova. Quest’anno con la grande capacità divulgativa che lo caratterizza, lo storico parlerà di Caterina la Grande, Madre Teresa di Calcutta e Nilde Iotti.

Le lezioni del professor Barbero fanno parte del palinsesto culturale di Intesa Sanpaolo. Dal 2015, ben 121 mila persone hanno partecipato e seguito con interesse le attività culturali proposte al grattacielo. In pochi anni è così diventato un centro di cultura, arte e svago.

6192

Related Articles

6192
Back to top button
Close
Close