Articoli HPTerritorio

Un nuovo parcheggio per le biciclette a Torino Porta Nuova

824
Tempo di lettura: 2 minuti

È stata inaugurato a Torino Porta Nuova una velostazione, un parcheggio a pagamento per chi decide di muoversi per la città con le biciclette.

Palazzo di Città ha annunciato il progetto già nei primi mesi del 2021. A darne l’ufficialità era stata la stessa sindaca di Torino, Chiara Appendino, dicendo che lo scalo ferroviario più importante del capoluogo piemontese, Porta Nuova, sarebbe presto diventato un punto di riferimento per ciclisti e pendolari. Ieri, 16 giugno 2021 questo progetto ha visto la luce.

Un nuovo parcheggio per le biciclette a Torino Porta Nuova
Un nuovo parcheggio per le biciclette a Torino Porta Nuova

Parcheggio per Bici a Torino Porta Nuova: i dettagli

Costituito da 100 stalli, il parcheggio di biciclette torinese trova il suo spazio in Via Nizza nei pressi di Porta Nuova. La velostazione, voluta da Grandi Stazioni Rail  (Gruppo FS Italiane) e con buona parte del finanziamento proveniente dal Ministero Ambiente nell’ambito del progetto “Torino Mobility Lab”, ha lo scopo di favorire gli scambi e i trasporti sostenibili.

Utilizzare il parcheggio per le bici è facile: basta scaricare l’app Parkin’ Station per ottenere un QR Code il quale permetterà ai ciclisti di passare un tornello e utilizzare una delle tante postazioni disponibili. Queste postazioni saranno costituite da vari stalli metallici a doppia altezza, sette dei quali sono dotati di colonnine elettriche per permettere a chi è in possesso di una bici elettrica di ricaricarla. All’interno di questo spazio si è pensato anche di creare un area destinata a una ciclo-officina  per la riparazione o il noleggio di biciclette. La velostazione sarà controllata da appositi impianti di videosorveglianza e sarà aperta tutti i giorni, 24 ore su 24.

Il costo per usufruire del parcheggio delle bici è di 80 centesimi al giorno oppure 12 euro al mese se si decide di fare l’abbonamento. Per i possessori di abbonamento di trasporto pubblico ci sarà una tariffa agevolata che ammonta a 11 euro al mese.

All’inaugurazione della nuova velostazione erano presenti la sindaca di Torino Chiara Appendino insieme all’assessora alla mobilità Maria Lapietra. Con loro c’erano anche l’amministratore delegato di Grandi stazioni Rail, Silvio Gizzo e i presidenti delle Circoscrizioni 1 e 8, Massimo Guerrini e Davide Ricca.

824

Related Articles

824
Back to top button
Close
Close