Articoli HPTerritorio

Torino, all’ospedale Mauriziano arriva lo sportello per gli alcolisti

670
Tempo di lettura: < 1 minuto

L’ospedale Mauriziano di Torino apre uno sportello di sostegno agli alcolisti, o chi in generale ha problemi di alcol, attraverso un team di specialisti a supporto.

Una mossa che arriva al termine di un periodo di stress per la struttura, fino a pochi mesi fa invasa da casi di Covid.

L’iniziativa si pone come un fondamentale aiuto, ottenibile attraverso una semplice prenotazione, senza passare dal pronto soccorso. Ciò permetterà all’ala di primo soccorso di non intasarsi, garantendo anche una maggiore privacy a chi ha bisogno del supporto dello sportello.

All’ospedale Mauriziano di Torino arriva lo sportello per gli alcolisti: i dettagli

Il centro alcologico ha aperto ieri mattina, al piano terra ed è sito nel corridoio Magellano, accessibile mediante prenotazione.

Lo sportello organizzato dall’ospedale Mauriziano garantirà sostegno fisico e psicologico a coloro che lamentano condizioni di astinenza o segni di abuso da sostanze alcoliche.

Al momento il progetto è partito in fase sperimentale, atto a capire la richiesta di domanda del servizio. Il progetto avrà una cadenza bisettimanale, con appuntamento il mercoledì e il venerdì, dalle ore 10 alle 13.

Il progetto vedrà un team di esperti che aiuteranno i pazienti per ripristinare il quadro psico-fisico.

I medici che hanno aderito al progetto sono:

  • Sarino Arcò – gastroenterologo (in pensione ma aderente al progetto)
  • Marco Iudicello – neurologo e psicoterapeuta (ospedale San Luigi)
  • Myriam Ayoubi e Lia Mancini – specializzande in gastroenterologia

Questa esigenza è nata dal numero crescente di casi di alcolismi registrati durante i mesi della pandemia. Gli esperti sostengono che i numeri siano aumentati per situazioni depressive e per la vendita di alcolici a domicilio, con numeri cresciuti fino al 190%.

La crescita dei giovani che abusano di sostanze alcoliche è cresciuta del 60-70%, stando alle stime dell’Associazione Club Alcologici Territoriali.

Questa operazione riprende un vecchio progetto, sempre del Mauriziano, che prevedeva giornate in day hospital per la disintossicazione da alcol.

670

Related Articles

670
Back to top button
Close
Close