Articoli HPTerritorio

Torino, morto Angelo Piovano: l’uomo più tatuato d’Italia

31581
Tempo di lettura: < 1 minuto

Torino in mattinata piange uno degli esponenti cittadini della cultura underground: è morto Angelo Piovano, l’uomo più tatuato d’Italia.

L’uomo si è spento sotto i ferri, a 85 anni, a seguito di una ischemia che lo ha colpito nella notte. L’annuncio è arrivato nella notte sul suo profilo ufficiale Facebook, in un post scritto dal nipote Marco Bruno Piovano:

“Angelo è mancato questa notte,adesso l’universo sarà ancora più colorato.
(Post scritto dal nipote Marco Bruno Piovano)”
.

Malgrado l’aspetto anticonvenzionale, l’uomo era diventato un simbolo per la città, soprattutto nella contro cultura urban, in un viaggio durato circa trent’anni a incidere la sua pelle.

Tra i messaggi di cordoglio è arrivato anche quello della sindaca torinese Chiara Appendino, che ha commentato il post del triste annuncio con il messaggio: “Ciao Angelo, ci mancherai”.

Morto Angelo Piovano, l’uomo più tatuato d’Italia: la sua storia

Angelo Piovano è stato uno degli uomini più tatuati al mondo, come lui nessuno in Italia: il suo corpo era ricoperto per il 98% da tatuaggi.

Una passione che l’ex operaio Pirelli ha scoperto tardi, all’età di 56 anni con la prima incisione cutanea in onore della sua cagnolina Florinda. Nei successivi trent’anni l’uomo ha deciso di ricoprire ogni lembo di pelle con disegni e scritte di ogni genere.

Tra i suoi record riconosciuti c’è quello di “uomo over 65 più tatuato”. Una vita spesa da allora a creare una cultura delle modificazioni corporee, con un profilo Facebook ufficiale ricco di spunti e notizie legate all’universo dei tattoo.

Una perdita molto sentita tra coloro che hanno avuto il piacere di conoscere un pioniere italiano della cultura underground, che grazie al suo coraggio ha abbattuto diversi pregiudizi nel nostro paese.

La sua dipartita arriva a distanza di pochi mesi da altri torinesi deceduti negli ultimi dodici mesi, tra cui figurano Ezio Bosso e Vittorio Gregoretti.

31581

Related Articles

31581
Back to top button
Close
Close