Articoli HPTerritorio

Harvard sceglie Torino come esempio di Smart City: sarà il nuovo laboratorio urbano

7449
Tempo di lettura: < 1 minuto

L’università di Harvard, nel progetto “Smart Cities“, un ciclo di eventi online sulle città intelligenti ha scelto Torino come nuovo laboratorio urbano.

L’organizzazione internazionale Harvard Alumni Entrepreneurs ha puntato sulla città della Mole per la sua anima imprenditoriale e le scelte innovative.

Torino infatti sta diventando uno dei centri nevralgici dello sviluppo delle Start Up italiane, soprattutto nel campo delle risorse sostenibili. Il prestigioso ateneo di Boston ha mostrato anche interesse per una futura partnership con la città della Mole e le sue realtà accademiche.

Harvard sceglie Torino come laboratorio urbano: i dettagli del progetto “Smart Cities”

La Harvard Alumni Entrepreneurs da anni segna una traiettoria per le città in crescita, soprattutto legate allo sviluppo tecnologico.

Torino è da sempre una città votata al futuro, con grandi investimenti nell’industria tecnologica e della mobilità.

L’università statunitense è da sempre un polo di riferimento per la crescita delle migliori menti, e la collaborazione con gli atenei torinesi potrebbe giovare a entrambe le parti.

In un periodo storico, fortemente condizionato dal Covid, gli atenei torinesi hanno fatto registrare una crescita nelle immatricolazioni in controtendenza con le medie nazionali.

Marco Pironti, assessore all’innovazione della Città di Torino, non ha nascosto la sua soddisfazione per il traguardo raggiunto dalla città:

“La collaborazione con Harvard Alumni Entrepreneurs è un grandissimo onore per la città. Il gruppo di lavoro Smart Cities dell’università statunitense mostra una grande traiettoria tra la città di Torino e uno dei più grandi epicentri del sapere mondiale. Il mio augurio è che questo sia solo l’inizio di un nuovo asse di innovazione internazionale che possa vedere Torino al centro come città intelligente e snodo per l’innovazione globale”.

I piani per gli eventi online, è una futura collaborazione tra l’ateneo di Boston e il capoluogo del Piemonte verranno annunciati in futuro, presumibilmente tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno.

7449

Related Articles

7449
Back to top button
Close
Close