Articoli HP

La Mole Antonelliana si illumina per la Giornata del Tumore Ovarico

548
Tempo di lettura: < 1 minuto

La Mole Antonelliana si illumina per un’altra delicata tematica sanitaria.

Il simbolo della nostra città tornerà a colorarsi in maniera particolare, questa volta di color ottanio, in occasione della “Giornata del Tumore Ovarico“.

L’evento, fissato, per la serata dell’8 maggio, intende sensibilizzare i cittadini a proposito di un tema molto delicato, che riguardano migliaia di persone ogni anno.

Questo speciale appuntamento vuole dare risalto a una patologia che, in Italia, colpisce 50mila donne. La situazione in Piemonte non è delle migliori, in quanto si contano almeno 500 nuovi casi ogni anno di questo genere di cancro. Si parla del sesto tumore più diffuso, ma anche uno dei più letali, tanto da avere una bassissima sopravvivenza a cinque anni (non supera il 40% dei casi). Questo perché la patologia non mostra subito i suoi sintomi e diventa complicato affrontarla in maniera efficace, una volta emersa.

La Mole Antonelliana si illumina di ottanio insieme al Comune di Nichelino

L’illuminazione sarà realizzata sabato 8 maggio e coinvolgerà, oltre alla Mole Antonelliana, anche la facciata del Comune di Nichelino.

Alle illuminazioni sarà collegata una manifestazione permanente, che non si propagherà per volere dell’organizzazione e per ragioni sanitarie. La settimana successiva Nichelino sarà ancora protagonista, precisamente il 15 maggio. In questa data, alle ore 19:00 al Teatro Superga, andrà in scena il musical “Sweet Charity”, organizzato da ACTO Piemonte.

Appuntamento dunque nel centro cittadino e a Nichelino per la serata di sabato 8 maggio, per assistere a questo spettacolo davvero meraviglioso. Un’abitudine, quella di illuminare la Mole per queste motivazioni, che risalta la bellezza del simbolo del capoluogo piemontese e che sensibilizza i cittadini su importanti temi.

548

Related Articles

548
Back to top button
Close
Close