Articoli HPTerritorio

Il Comune di Torino mette in vendita la Cavallerizza: pubblicato il bando

1381
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il Comune di Torino ha pubblicato il bando per la vendita della Cavallerizza Reale.

L’amministrazione comunale ha ufficialmente pubblicato il documento che prevede la cessione del complesso nel pieno centro cittadino. L’immensa area, dal valore storico e culturale davvero inestimabile, è ora disponibile per nuovi progetti. Al momento si cercano degli acquirenti in grado di fare fronte alla richiesta economica piuttosto sostanziosa da parte di Palazzo Civico.

Si parla infatti di una cifra di partenza di circa undici milioni e 300mila euro. Il bando prevede anche la vendita di altri quattro lotti. In questo caso la cifra totale ammonta a 26 milioni e 300 mila euro.

Il termine di presentazione della domanda di partecipazione è stato fissato al prossimo 9 settembre. Non manca dunque molto tempo, in quanto, in appena quattro mesi, dovranno giungere tutti i progetti, che saranno in seguito valutati dagli esperti incaricati dal Comune.

I possibili progetti dopo la vendita della Cavallerizza Reale di Torino

Per la Cavallerizza Reale di Torino il futuro appare abbastanza incerto.

L’amministrazione comunale ha deciso di abbandonare del tutto la soluzione della creazione di un punto di riferimento di eventi e produzioni d’arte, con una vocazione a carattere internazionale.

Bisognerà quindi trovare altre alternative e vedere quanto siano effettivamente percorribili le soluzioni che verranno messe sul tavolo. L’auspicio è che questo vero e proprio gioiello torinese possa tornare a splendere e a rivivere gli antichi splendori. Ne gioverebbe tutta la città, che potrebbe tornare a fare conto su un polo attrattivo per turisti, visitatori e interessati, che potrebbero frequentare e dare vitalità a un luogo dalle potenzialità ancora inespresse.

Tutti coloro che sono interessati a informarsi sulla questione e che intendono ottenere maggiori dettagli e informazioni possono consultare il bando, che è disponibile sul sito del Comune.

1381

Related Articles

1381
Back to top button
Close
Close