Articoli HPTerritorio

Torino: sette nuove piste ciclabili in arrivo nel 2022

2417
Tempo di lettura: 2 minuti

Il Comune approva il Decreto Ciclovie, ma non senza i dubbi delle Circoscrizioni

Saranno 7 le nuove piste ciclabili che la Città di Torino ha in programma di costruire a partire dal prossimo autunno.

Tracciati per biciclette che andranno a coprire 12 chilometri di strada e costeranno circa 1,2 milioni di euro.

Queste sono le nuove indiscrezioni del Decreto Ciclovie recentemente approvato dalla Giunta Comunale di Torino.

Un progetto per il quale l’amministrazione dovrà attingere in parte ai 4,9 milioni di euro destinati dal Governo a Torino per opere della mobilità “dolce”.

Investimenti che ovviamente saranno utilizzati anche per eseguire manutenzioni, completare altre piste ciclabili e realizzare controviali a 20 chilometri all’ora in tutta Torino.

Ma per quanto riguarda le 7 nuove ciclovie cittadine, alcune di queste saranno “doppie”, ovvero, su entrambi i lati della strada.

Altre invece “singole“, quindi su un lato solo, ma più larghe e bidirezionali.

Nel complesso, andranno tutte a ridurre lo spazio per le auto, agevolando in questo modo la mobilità su due ruote in città e verso i confini con Venaria, Mappano e Moncalieri.

Tre piste infatti saranno nella periferia Nord

Le altre quattro invece si troveranno nell’area Centro-Sud:

  • via Lancia
  • via Gorizia
  • corso Monte Lungo
  • via Nizza.

Parliamo di opere che in questi giorni sono state comunque presentate alle Circoscrizioni, e nonostante i buoni propositi non si può dire che i riscontri lo siano stati altrettanto.

La questione più grande sollevata dai presidenti delle Circoscrizioni è senza ombra di dubbio quella del traffico.

Le nuove piste ciclabili di Torino infatti andranno a ridurre enormemente le attuali carreggiate creando diverse interferenze con l’asse viario.

Tuttavia l’amministrazione comunale conta di approvare tutti gli interventi entro la fine di giugno per poi mettere i lavori al bando.

L’obiettivo è quello di aprire i cantieri in autunno, ma tutte le opere dovranno esser completate almeno entro l’agosto del prossimo anno.

Torino: sette nuove piste ciclabili in arrivo nel 2022

12 chilometri di nuove piste ciclabili distribuite su tutta Torino

Entrando nei dettagli, nel caso della Circoscrizione 2 la pista di via Gorizia sarà doppia per intero e andrà anche a coinvolgere un tratto di via Tolmino: circa 2,2 chilometri con due percorsi tra marciapiedi e auto in sosta.

Per i veicoli quindi si dovrà scendere da due a una corsia per senso di marcia.

Sarà mista invece (in parte una e in parte due corsie) la ciclovia di 1,2 chilometri da piazza Marmolada a piazzale Costantino il Grande che coinvolgerà corso Racconigi, largo Tirreno, via Gessi e corso Montelungo.

Quasi tutta singola al contrario la pista di 2,3 chilometri da corso Brunelleschi a corso Lione, che passerà in corso D’Albertis, via Lancia e via Braccini, sarà doppia solo in piazza Robilant.

Singolo e bidirezionale il percorso largo 2,7 metri della ciclabile in via Nizza, da via Valenza e corso Maroncelli, dove i posteggi auto saranno inevitabilmente ridisegnati in linea piuttosto che a spina di pesce.

Doppia corsia, su entrambi i lati, per la pista in via Lanzo, lunga 2 chilometri e che andrà a collegare l’incrocio con via Stampini al confine con Venaria, riducendo al contempo lo spazio per le auto da 6,5 a 3,5 metri.

Contrariamente, sarà invece singola la ciclovia di 1,3 chilometri che partirà da strada Cuorgnè e che tagliando via Betulle finirà in viale Falchera.

Infine, sarà unica e bidirezionale quella in corso Vercelli di 2,3 chilometri.

Che andando da piazza Rebaudengo a corso Giulio Cesare ridurrà la strada da due a tre corsie.

2417

Related Articles

2417
Back to top button
Close
Close