Articoli HPSanità

Sospeso il vaccino AstraZeneca in Piemonte: fermate 30mila vaccinazioni

802
Tempo di lettura: < 1 minuto

La sospesione dei lotti dei vaccini AstraZeneca in Piemonte ha portato a uno stop delle dosi vaccinali di circa 30 mila unità, di cui 6800 solo a Torino.

In queste ore, malgrado la necessità di immunizzare la popolazione il prima possibile, oltre 100 mila dosi sono in magazzino in attesa di un nulla osta.

Il caos sul vaccino britannico, prima sospeso e poi riavviato, ha complicato la tabella di marcia nella regione piemontese.

In calendario infatti ci sono 6 mila persone anziane ospiti delle case di riposo regionali.

La situazione dei vaccini AstraZeneca in Piemonte

Lo stop dei vaccini AstraZeneca ha portato a una riprogrammazione del calendario di somministrazione che al momento appare poco chiaro.

I vaccini in stallo al momento sono 104 mila nella settimana che doveva dare l’accelerata alle somministrazioni.

Infatti il calendario prevedeva 15 mila iniezioni al giorno in queste settimane per arrivare a somministrare 20 mila vaccini nel mese di aprile.

La crescita esponenziale dei contagi in questi giorni impone di accelerare le somministrazioni, ma le incertezze del vaccino dopo la morte nel biellese impongono prudenza.

Tuttavia la crescita dei contagi registrata anche ieri con un incremento di 2074 unità, 43 morti e 299 pazienti in terapia intensiva fa preoccupare le autorità.

Ieri il personale sanitario ha effettuato 9 mila iniezioni, di cui 6 mila ad anziani.

Il dato davvero allarmante è che la maggior parte – 5900 dosi erano seconde iniezioni, quindi la crescita della popolazione vaccinata è cresciuta soltanto di 4100 unità.

Nella serata di ieri sono arrivate le comunicazioni sulle forniture in arrivo in Piemonte: 27 mila dosi di Moderna arriveranno il 20 marzo.

Quasi 58 mila dosi di vaccini Pfizer sono stati spediti ieri nel Piemonte, permettendo così un’accelerazione delle somministrazioni.

Queste dosi daranno respiro, almeno fino alla decisione dell’EMA sul vaccino AstraZeneca.

Le preoccupazioni non bloccano però le adesioni degli over 70, che hanno aderito in massa al vacino.

802

Related Articles

802
Back to top button
Close
Close