ArteArticoli HP

La riapertura del Museo del Cinema: ingressi gratis per gli under 26 e novità nella mostra

732
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il Museo del Cinema è pronto alla riapertura, dopo le restrizioni del Covid e alcuni problemi di manutenzione, e sarà gratis per gli under 26.

La mostra aprirà i battenti martedì 9 febbraio e malgrado le restringenti norme anti contagio promette spettacolo.

Quest’anno il tema del Museo è in onore della fondatrice Maria Adriana Prolo, a trent’anni dalla sua dipartita.

Ma la mostra non guarderà al passato, anzi si getta nel futuro con delle proiezioni con visori in realtà aumentata.

La riapertura del Museo del Cinema: ingressi gratis per studenti e novità nella mostra

I dettagli sulla riapertura del museo del Cinema e i biglietti gratis per gli under 26

Il Museo del Cinema aprirà i battenti dal mercoledì al venerdì e sarà possibile accedervi solo mediante prenotazione nelle ore dalle 10 alle 18.

Il prezzo è ridotto per tutti a 9 euro, salvo per ragazzi e ragazze under 26, che potranno accedervi gratuitamente, ovviamente mediante prenotazione online.

La mossa di non far pagare i giovanissimi è legata al fatto che quest’ultimi sono impegnati con lo studio, e l’accesso gratuito vuole essere uno sprono a passare i momenti liberi all’interno della Mole Antonelliana.

Il progetto “Cinemaddosso” è stato prorogato fino all’11 aprile, e in questa rassegna, dalle ore 15 alle 17, verranno svelati il dietro le quinte del museo.

Ad aprile, inoltre verrà presentata una mostra con 100 ritratti di divi e dive del cinema italiano.

I curatori della mostra vorrebbero invitare alcuni personaggi del cinema italiano, da Riccardo Scamarcio a Raul Bova, per presentarequesta particolare mostra.

Tale presentazione sarà possibile solo se le norme Anti Covid lo permetteranno.

Il museo, nei prossimi mesi presenterà anche due sale per la visione di film in realtà aumentata.

I curatori stanno mettendo a punti sale di visione immersiva e studiando una serie di cortometraggi appositi per far vivere appieno questa particolare esperienza.

L’ultima sfida del museo sarà il restyling, pensato per proiettarsi anche nella visione architettonica nel futuro.

732

Related Articles

732
Back to top button
Close
Close