Articoli HPTrasporti

Dal 1 gennaio 2021 blocco per i diesel euro 4 a Torino

6598
Tempo di lettura: 2 minuti

Da gennaio via ai blocchi per i diesel euro 4 a Torino: limitazioni più rigide per migliaia di veicoli

I blocchi ai diesel euro 4 a Torino saranno introdotti a partire dal 1° gennaio 2021.

Negli scorsi mesi si sono aperti numerosi dibattiti circa la possibilità o meno di introdurre questo genere di limitazioni. Restrizioni che, a dire il vero, avrebbero dovuto essere attive già a partire dal mese di ottobre 2020. La diffusione del Coronavirus e i suoi effetti, però, ne hanno fatto slittare l’applicazione.

La necessità di spostarsi senza fare troppo affidamento sui mezzi pubblici (il cui riempimento rappresenta un serio rischio per il contagio) e la mancanza di risorse economiche per cambiare auto avevano spinto numerosi cittadini a richiedere l’annullamento delle disposizioni per questa annata. Non è stato possibile accontentare del tutto i richiedenti, che però hanno avuto l’opportunità di viaggiare tranquillamente fino a questo momento. I blocchi ai diesel euro 4 saranno effettivi dal primo giorno del nuovo anno e occorrerà osservarli scrupolosamente fino al prossimo 31 marzo.

Nello specifico, Torino e numerosi altri comuni della provincia proibiranno la circolazione ai mezzi adibiti al trasporto sia di persone che di merci dalle ore 08:00 alle ore 19:00, dal lunedì al venerdì.

Le altre cittadine della provincia che si atterranno a tali misure saranno 

  • Beinasco
  • Borgaro Torinese
  • Carmagnola
  • Caselle Torinese
  • Chieri, Chivasso
  • Collegno
  • Grugliasco
  • Ivrea
  • La Loggia
  • Leinì
  • Mappano
  • Moncalieri
  • Nichelino
  • Orbassano
  • Pianezza,
  • Rivalta di Torino
  • Rivoli
  • San Mauro Torinese
  • Santena
  • Settimo Torinese
  • Trofarello
  • Venaria Reale
  • Vinovo
  • Volpiano


Le nuove regole

Seguendo il patto siglato con Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna nel 2017, il Piemonte fermerà, solo tra Torino e provincia, oltre 200mila vetture.

Per semplificare, si può affermare che saranno valide le medesime restrizioni dello scorso anno, che saranno estese ai veicoli diesel di classe di emissione euro 4.

Come detto, il provvedimento avrà validità dalle ore 08:00 alle 19:00 per i veicoli che trasportano persone e dalle ore 08:30 alle 14:00 16:00 alle 19:00 per i veicoli adibiti al trasporto di merci. Dovranno restare ai box anche i diesel euro 1, 2 e 3 e i mezzi. Stesso discorso per i benzina euro 1 (che seguiranno gli stessi orari fissati) e i mezzi a benzina, diesel, gpl e metano, ciclomotori e motocicli con classe emissiva euro 0. Questi dovranno stare ai box dalle 00:00 alle 24:00.

Dunque, si fanno molto più stringenti le limitazioni per tutti i diesel. Se le condizioni ambientali continueranno a mantenere la stessa costanza, almeno nei prossimi mesi, anche i diesel euro 5 potrebbero pagare pegno e fermarsi per diversi giorni. Proprio gli euro 5 dovranno poi, entro la fine del 2025, seguire le stesse normative che oggi toccano gli euro 4. Insomma, da qui ai prossimi cinque anni ci sarà sempre meno spazio per le auto ad alimentazione a gasolio.

6598

Related Articles

6598
Back to top button
Close
Close