Territorio

Gaudenti riapre in Corso Vittorio Emanuele II

483
Tempo di lettura: < 1 minuto

Nonostante l’emergenza sanitaria, La pasticceria torinese ritorna gemellandosi con il maestro del gelato Marchetti

Il mondo della Ristorazione continua a subire gravi danni per colpa della pandemia, ma in corso Vittorio Emanuele II presso il civico 76, Pasticceria Gaudenti riapre quando tutti chiudono.

La prima emergenza Covid-19 ha bloccato i numerosi progetti del locale tra cui l’espansione in Via Cernaia.

Ma l’impresa ha comunque deciso di non fermarsi di fronte al secondo lockdown.

L’offerta gastronomica si rilancia all’insegna della consegna a domicilio e dell’asporto.

Si trattano delle uniche soluzioni possibili per questo momento di difficoltà, ma negli ultimi mesi Pasticceria Gaudenti ha lavorato per esserci per i suoi clienti.

Alla base della nuova riapertura, c’è la collaborazione con il mastro gelataio Alberto Marchetti e il consolidamento con la famiglia Vergano.

In questo momento tutti gli sforzi sono concentrati sulla sede di corso Vittorio.

La nuova sede comprende un laboratorio di 400 metri quadrati, dove lavorano 20 tra pasticceri e chef per garantire il servizio.

Alla fine dell’emergenza, i clienti potranno frequentare la caffetteria e la pasticceria del locale, con il wi-fi e le porte aperte dall’ora di colazione fino al tardo pomeriggio.

Croissant, pizza, pane e tanta pasticceria dolce e salata della tradizione piemontese con un pizzico di sapori internazionali.

Questa è l’offerta di Gaudenti.

Dall’inaugurazione in piazza Carlo Felice fino al nuovo negozio a Milano. Pasticceria Gaudenti è un ottimo esempio di fare impresa, da cui prendere esempio.

483

Related Articles

483
Back to top button
Close
Close